Morata distrutto: svelata la triste reazione dopo la vittoria dell’Italia

Alvaro Morata
Alvaro Morata (Getty Images)

Alvaro Morata protagonista in Italia-Spagna: prima il gol del pareggio poi l’errore dal dischetto, la sua reazione dopo la sconfitta

Ha sperato con tutto se stesso che Unai Simon facesse il miracolo su Jorginho. E’ rimasto lì con il fiato sospeso, pregando che la palla calciata dal numero 8 azzurro non finesse in rete. Invece Alvaro Morata ha dovuto masticare amaro e incassare una nuova delusione. Suo l’errore dal dischetto che ha spianato all’Italia la strada verso Wembley e poco conta che ai rigori la Spagna ci è arrivata proprio grazie a lui.

La rete del pareggio aveva il sapore della rivincita per chi in questi Europei è stato bersagliato dalle critiche (anche pesanti). Invece il destino aveva deciso di voltargli le spalle ancora una volta. Conclusione lenta e non troppo angolata: facile per Donnarumma allungare le sue manone e far esplodere l’Italia intera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Alvaro Morata
Alvaro Morata (Getty Images)

Italia-Spagna, la reazione di Morata dopo il rigore di Jorginho

Festa azzurra mentre Morata se ne andava tristemente fuori dal campo. Da solo, senza aspettare i compagni con i quali era stato abbracciato fino al rigore di Jorginho. Alvaro Morata ha poi lasciato quell’abbraccio di gruppo e si è staccato dai suoi compagni. Loro in campo ad osservare la festa azzurra per qualche minuto, lui da solo che si incammina verso lo spogliatoio.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Spagna, Chiesa rivela la premonizione di Mancini

Sguardo basso e il fardello di un errore che farà fatica a dimenticare. Da dimenticare totalmente questi Europei nonostante i tre gol e la fiducia incondizionata di Luis Enrique. Il ct lo ha difeso a spada tratta dalle critiche, ma contro il destino non si può molto. Resta l’amarezza e lo sguardo basso di chi ha il morale a pezzi.