Esiste una sola condizione per il ritorno di Pogba alla Juventus

Pogba deluso dopo l'eliminazione della Francia agli Europei
Paul Pogba (Getty Images)

Il ritorno di Pogba alla Juventus potrebbe concretizzarsi nel corso dell’estate, ma solamente di fronte a una condizione già chiara ai dirigenti bianconeri. Ecco perchè i tifosi possono sognare il grande colpo.

Cosa c’è di vero sul possibile ritorno di Pogba alla Juventus? Il centrocampista francese, attualmente in forza al Manchester United, potrebbe tornare alla Juventus solamente dinanzi a una circostanza chiara e ben delineata: ovvero l’addio di Cristiano Ronaldo. La cessione dell’attaccante portoghese potrebbe fruttare circa 30 milioni di euro alle casse juventine, più il risparmio di 31 milioni di euro netti d’ingaggio.

Pogba sarebbe entusiasta di far ritorno a Torino, ma l’operazione appare decisamente complicata perchè difficilmente una società investirà circa 60 milioni per Cristiano Ronaldo, il quale compirà 36 anni in vista della prossima stagione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo durante la sfida contro il Belgio di Euro 2020
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Il ritorno di Pogba alla Juventus: appuntamento al 2022?

Come noto, il contratto di Pogba scadrà il prossimo giugno 2022, ecco perchè la Juventus potrebbe temporeggiare e aspettare dodici mesi prima dell’affondo concreto sul centrocampista francese. Occhio, però, al possibile inserimento del Real Madrid e del Manchester City, società pronte a superare la concorrenza della Juventus dal punto di vista dell’ingaggio.

LEGGI ANCHE >>> Quando Messi non aveva il 10: Ronaldinho e lo splendido regalo dell’argentino

Il ritorno immediato di Pogba alla Juventus, quindi, potrebbe concretizzarsi solamente con il sacrificio di Ronaldo, ipotesi complicata, ma non impossibile. L’attaccante portoghese svelerà il suo futuro nel corso dei prossimi giorni. Intanto, su Pogba, sarebbe pronto il clamoroso affondo del PSG.