Italia-Inghilterra, un ‘amichevole’ dato che scuote Mancini

Roberto Mancini pensieroso
Roberto Mancini (GettyImages)

L’attesa per Italia-Inghilterra cresce ora dopo ora. Manca ormai poco, è c’è un dato interessante che ‘scuote’ Roberto Mancini

Una partita che vale tanto, quella che stasera vedrà di fronte Italia ed Inghilterra. Una finale, di quelle che hanno un significato importante sia da una parte che dall’altra. Per la squadra di Southgate sarebbe la prima vittoria nella storia della competizione, per l’Italia tornare ad alzare il trofeo per la seconda volta nella sua storia dal 1964.

Insomma, entrambe hanno tanti motivi per arrivare a vincere, alzare la coppa e far palpitare i cuori di milioni di tifosi che anche stasera saranno incollati alla televisione, anche se molti saranno presenti in quel di Wembley. Una larga presenza di quella inglesi, ovviamente, ma di sicuro anche gli italiani si faranno sentire seppur in sensibile minoranza.

Cosa dicono i numeri? Contano in una serata del genere? Da un lato si, ovviamente, è c’è un dato in particolare che fa sorridere Mancini ma al tempo stesso carica Southgate e i suoi ragazzi, per rompere un tabù che evidentemente dura da troppo tempo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gareth Southgate pensieroso
Gareth Southgate (Getty Images)

Italia-Inghilterra e quel dato ‘amichevole’ agli azzurri

Come detto, i numeri possono contare al netto, però, di quello che poi sarà il giudizio del campo. Il dato interessante, in questo caso, riguarda i precedenti che vedono Italia ed Inghilterra una di fronte all’altra. Cosa emerge? Beh, che l’Italia ha perso soltanto due volte contro la nazionale dei tre leoni, al cospetto dei 14 precedenti totale che hanno visto poi altri 5 pareggi e sette vittorie degli azzurri.

LEGGI ANCHE >>> Rui Patricio, che voglia di Roma: il gesto che ha già convinto tutti

I due successi inglesi, va detto, sono arrivati soltanto in match amichevoli. Un dato, dunque, che da un lato scuote Mancini, vista la fame che ci sarà dall’altro lato sia per infrangere questo tabù tra le due squadre, ma anche ovviamente che nutre ancora di più la fame dell’Inghilterra che vuole centrare il primo trofeo agli Europei.