Calciomercato, Fiorentina avvisata: per i due gioielli nessuna svendita

Commisso accigliato
Rocco Commisso (Getty Images)

Il calciomercato della Fiorentina non è entrato nel vivo: i viola si sono fatti avanti per Simy e Messias, ora servono segnali

Retroscena di calciomercato svelato dal direttore sportivo del Crotone Beppe Ursino. Il dirigente della formazione calabrese ha messo un po’ di pepe sulle operazioni condotte dalla Fiorentina. La formazione viola si è mossa per due calciatori dei calabresi ma non ha compiuto l’affondo decisivo. Ursino ne ha parlato ai microfoni di “Radio Bruno”. L’emittente radiofonica ha ascoltato in esclusiva il diesse, che ha confermato l’interesse della società del presidente Rocco Commisso per Junior Messias e Simy. I due sono stati sicuramente i calciatori più positivi dei rossoblù durante l’ultimo campionato di serie A. Nonostante ciò, i calabresi non sono riusciti ad evitare la rapida retrocessione in serie B.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Junior Messias in azione contro la Fiorentina
Junior Messias (Getty Images)

Calciomercato Fiorentina, Ursino ammette: “Viola interessati a Messias e Simy, attendiamo sviluppi”

Ursino non ha lasciato intendere di fare sconti per i due preziosi elementi del Crotone. Il direttore sportivo rossoblù ha avvisato la Fiorentina: “Siamo stati chiari con chi ci ha contattati per chiedere informazioni sui calciatori. Junior Messias non è più molto giovane ma può ancora migliorare. L’età non conta, è in possesso di un grande talento”. E poi ancora su Simy: “Stiamo parlando di un attaccante che è riuscito a segnare 20 gol in serie A. Ritengo che basti questo perché sia seguito con molta attenzione”.
Infine, ai microfoni di “Radio Bruno”, ha riconosciuto l’interesse della Fiorentina: “Per entrambi qualche settimana fa si è fatta avanti ma poi non siamo stati più contattati per approfondire la situazione. Vedremo cosa succederà da qui in avanti”.

LEGGI ANCHE >>> Milan deluso dall’ex Inter: l’affare sfuma ed in Francia ‘gongolano’

Entrambi non sono più giovanissimi, tuttavia sono stati protagonisti di un’ottima stagione durante l’ultima serie A. In modo particolare, l’attaccante nigeriano è stato l’autentica sorpresa della seconda parte di campionato. Il calciatore ha centrato la porta avversaria in 20 occasioni, confermando l’ottimo numero dell’annata precedente, in serie B.
Messias, di un anno più grande, ha firmato la sua migliore performance in assoluto tra i professionisti. Il brasiliano ha centrato il bersaglio in nove occasioni. Un anno prima ne aveva fatti 6 in serie B. Ha fatto meglio soltanto nel campionato 2016-2017 quando in D, con la maglia del Chieri, ha lasciato il segno in quattordici occasioni.