Il nuovo ruolo di Dybala e la variante Chiesa nella Juve di Allegri

Paulo Dybala
Dybala (Getty Images)

Massimiliano Allegri è pronto a iniziare il suo secondo ciclo alla guida della Juventus. Il tecnico bianconero partirà dal 4-3-3 o 4-2-3-1 con Dybala al centro delle trame offensive juventine

Massimiliano Allegri ha già le idee chiare in vista della prossima stagione della Juventus. Il tecnico bianconero punterà con forte decisione sul 4-3-3 o 4-2-3-1, con Dybala schierato nella posizione di fantasista alle spalle dell’unica punta in caso di 4-2-3-1. Qualora il nuovo assetto bianconero si focalizzi sul 4-3-3, non è escluso che Allegri possa pensare a Dybala sia nel ruolo di esterno destro per accentrarsi e calciare in porta, sia nella posizione di finto nove per non dare riferimenti offensivi.

Qualche punto interrogativo sulla collazione tattiche di Dybala, non su quella di Chiesa: l’attaccante della Nazionale italiana, Campione d’Europa, sarà utilizzato sia nel ruolo di esterno destro, sia nel ruolo di esterno sinistro. A destra potrebbe sfruttare la sua velocità nell’uno contro uno per mettere dentro cross al veleno, mentre sulla sinistra potrebbe puntare l’uomo e accentrarsi sul destro per calciare in porta.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri
Allegri (Getty Images)

La nuova Juventus di Allegri: quale sarà il ruolo di Ronaldo

Punto interrogativo sul futuro di Cristiano Ronaldo in vista della prossima stagione. La Juventus valuterà se trattenerlo a Torino o dirgli addio per cercare di rinvestire sul mercato i 25-30 milioni incassati dalla sua cessione e i 31 milioni di euro risparmiati dal suo ingaggio.

LEGGI ANCHE >>>   Italia sul tetto d’Europa: quanto vale il successo azzurro

In caso d’addio a Cristiano Ronaldo, la Juventus potrebbe puntare su un profilo giovane e dai margini di crescita: Gabriel Jesus e Vlahovic restano i primi nomi nella lista di Cherubini.