“Scelta difficile”, si ritira la leggenda del Bayern Monaco

Robben in campo
Arjen Robben (Getty Images)

L’ex Bayern Monaco Robben dice basta. Ufficiale il suo ritiro dal mondo del calcio. L’annuncio attraverso una lettera aperta.

I difensori lo conoscevano, sapevano esattamente dove sarebbe andato per smarcarsi ma la maggior parte delle volte era tutto inutile. Rientro sulla sinistra e gol implacabile sull’angolo lontano. Arjen Robben è stato tra i calciatori più iconici degli ultimi 20 anni: al Bayern Monaco, in coppia con Franck Ribery ha formato un tandem inarrestabile che ha permesso al club biancorosso di fare incetta di trofei e titoli. Ora, però, è arrivato il momento di dire basta.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Robben al Bayern
Arjen Robben (Getty Images)

L’ex Bayern Monaco Robben si ritira: la sua lettera ai tifosi

Ad annunciarlo è stato lo stesso Robben, attraverso un post e una lettera aperta pubblicata sui propri canali social. “Cari amici del mondo del calcio, ho deciso di interrompere la mia carriera calcistica. Una scelta molto difficile. Voglio ringraziare tutti per tutto il commovente supporto”. In Bundesliga, complessivamente, ha totalizzato 201 presenze condite da 99 gol e 62 assist. Una vera e propria leggenda, che il Bayern ha voluto celebrare su Twitter con un’immagine in cui si vede il gol segnato dallo stesso Robben nella finale di Champions League vinta nel 2013 contro il Borussia Dortmund. “Questo rimane per sempre, Arjen! Per sempre! Grazie di tutto”.

LEGGI ANCHE>>> Lewandowski possibile bomba del calciomercato: ammissione dal Bayern

L’attaccante, classe 1984, nel corso della sua carriera ha militato anche tra le fila di Real Madrid Chelsea. Le presenze in nazionale, invece, sono state 96. Nell’ultima stagione aveva giocato con il Groningen, la società che lo aveva lanciato nel calcio che conta nel 2002.