Serie A, batosta dalla Fifa: mercato bloccato per due anni

Pallone della Serie A
Serie A (Getty Images)

Lo Spezia sanzionato dalla Fifa. Contestato il trasferimento di giovani giocatori stranieri. Multa salata e mercato bloccato.

Mercato bloccato per 4 sessioni e una multa da 450 mila euro. Sono le sanzioni che la Fifa ha comminato allo Spezia, ritenuto responsabile di alcune infrazioni riguardanti il trasferimento di giocatori minorenni. Le operazioni contestate, nello specifico, sono state portate a termine durante la gestione dell’ex presidente Gabriele Volpi. Il quale a febbraio ha poi ceduto la società all’imprenditore statunitense Robert Platek. Il divieto di fare acquisti scatterà da giugno 2022: il club potrà quindi agire liberamente in questa sessione estiva.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Platek e Maggiore
Robert Platek e Giulio Maggiore (Getty Images)

Lo Spezia stangato dalla Fifa: mercato bloccato e multa salata

Ad annunciare i provvedimenti presi nei confronti dello Spezia è stata la stessa Fifa, attraverso un comunicato stampa. “A seguito di un’indagine portata avanti dal Dipartimento di Esecuzione Regolamentare, la Commissione Disciplinare ha rilevato che il club spezzino ha violato l’articolo 19 del Regolamento sullo status e sul trasferimento dei giocatori”. Lo Spezia, nello specifico, “ha portato in Italia parecchi calciatori nigeriani minorenni usando un sistema finalizzato ad aggirare il suddetto articolo oltre alle norme nazionali sull’immigrazione”.

LEGGI ANCHE >>> La promessa dello Spezia apre alle big: “È il momento delle scelte”

Le stesse sanzioni verranno applicate alla Usd Lavagnese 1919 e alla Valdivara 5 Terre. “Questi due club hanno svolto un ruolo attivo nel suddetto sistema. La protezione dei minori è un obiettivo fondamentale del quadro normativo che regolamenta il sistema di trasferimento dei calciatori. L’efficace applicazione di queste norme è essenziale per garantire la tutela del benessere dei minori in ogni occasione.