“Con me non l’avrebbe mai fatto”, Moggi provoca Conte e l’Inter

Conte
Conte (Getty Images)

Nelle ultime ore l’ex dirigente Luciano Moggi ha effettuato un duro attacco nei confronti dell’Inter e del suo ex tecnico Antonio Conte

Che i rapporti tra l’Inter e Luciano Moggi non siano molto solidari è oramai cosa risaputa visto che il club nerazzurro fu protagonista dell’attacco a Moggi nella triste vicenda di Calciopoli. Anni dopo Moggi è ormai stato radiato dal mondo del calcio, ma attraverso pungenti dichiarazioni non dimentica la rivalità con il club di Milano.

L’ex dirigente della Juventus ha parlato ai microfoni di Juventibus ed ha effettuato un paragone tra Antonio Conte e Massimiliano Allegri, denigrando in un certo senso il tecnico pugliese.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri
Allegri (getty Images)

Le parole di Moggi sull’Inter e su Antonio Conte

Intervenuto l’ex dirigente ha iniziato cosi: “Conte è un motivatore, ma deve avere una società che lo tiene a freno. Con me le dichiarazioni che ha fatto all’Inter a suo tempo contro la società non le avrebbe fatte…”

LEGGI ANCHE >>> Juve, Allegri cambia ruolo a Bentancur e Kulusevski

Poi Moggi ha continuato:  “All’Inter Conte aveva una squadra attinente al suo gioco. Quando però si va a fare un raffronto con Allegri, si parla di due cose completamente diverse. Sono due allenatori molto bravi: quando un allenatore entra nella testa dei giocatori vuol dire che è bravo. E i più bravi sono quelli che entrano nella testa dei giocatori, come Conte, Allegri o come anche Mancini, che in nazionale è riuscito ad entrare nella testa dei ragazzi”