Paolo Rossi e l’occasione persa dalla Serie A: Serie B in anticipo

Dal Pino durante un'assemblea della Figc
Paolo Dal Pino (Getty Images)

Durante la presentazione dei calendari Mauro Balata ha presentato il premio “Rossi”, beffati la serie A e il presidente Paolo Dal Pino

Un premio in memoria di Paolo Rossi. L’annuncio è arrivato direttamente dal presidente della Lega di serie B Mauro Balata nel corso della presentazione dei calendari della competizione cadetta avvenuta sabato sera nella piazza Trento e Trieste di Ferrara. Il riconoscimento annuale sarà consegnato al capocannoniere del campionato. Il premio stuzzicherà inevitabilmente la gelosia del presidente della Lega di serie A, Paolo Dal Pino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Balata sornione
Mauro Balata (Getty Images)

Serie A, il premio “Rossi” di Balata fa ingelosire Dal Pino: sarà consegnato al capocannoniere del torneo

Il premio “Paolo Rossi”, dunque, sarà un prestigioso cimelio che sarà consegnato al calciatore che riuscirà a segnare più gol nel torneo di serie B.
Un titolo che lo stesso attaccante recentemente scomparso ha vinto quando indossava la maglia del Lanerossi Vicenza all’alba della sua luminosa carriera.
Il presidente della Lega di serie B Mauro Balata, in occasione della presentazione dei calendari organizzati dalla sua lega in collaborazione con la Spal, ha ringraziato pubblicamente anche la compagna di ‘Pablito’, Federica Cappelletti, che ha accolto con grande entusiasmo la proposta avanzata dal massimo dirigente di B.
L’attaccante più prolifico nella scorsa stagione è stato Massimo Coda, autore di 22 reti. Il suo nome è seguito a quello di Simy. La serie B negli anni ha espresso nomi importanti nella corsa al calciatore con il vizio del gol più raffinato. Di recente Ciro Immobile, Francesco Caputo e Giampaolo Pazzini sono stati soltanto alcuni di coloro i quali hanno guidato la classifica finale.

LEGGI ANCHE >>> Milan, la nuova strategia per evitare un’altra difficile cessione

Nel corso della presentazione del calendario è stata individuata una “x” per segnalare la ventesima squadra presente in organico. Le riserve sull’ultima formazione iscritta saranno sciolte nel giro di qualche ora ma, salvo clamorose e improbabili sorprese, il posto sarà occupato dal Cosenza, ripescato in seguito alla mancata ammissione del Chievo Verona. Il club di Luca Campedelli ieri è stato bocciato per la terza volta nel giro di poche settimane. Dopo il giudizio negativo del Collegio di Garanzia del Coni, che ha fatto seguito ai no di Covisoc e Consiglio Federale della Figc, i gialloblù hanno già fatto sapere di rivolgersi al Tar del Lazio.