Roma, adesso è fatta: affare da 20 milioni, firme in arrivo

Mourinho sorridente
Mourinho (Getty Images)

La Roma piazza un colpo a sorpresa: i giallorossi di Mourinho hanno definito l’accordo con il Genoa per l’attaccante uzbeco Shomurodov

José Mourinho ha un nuovo attaccante. La Roma è in chiusura con il Genoa per Shomurodov. Il 26enne attaccante dell’Uzbekistan vestirà la maglia giallorossa nella prossima stagione. La trattativa è ormai definita e secondo quanto scrive il ‘Corriere dello Sport’. Già nelle prossime ore, infatti, secondo la stessa fonte, il calciatore arriverebbe a Roma per sostenere le visite mediche e firmare il suo nuovo contratto.
Una trattativa lampo se si pensa che soltanto ieri il calciatore sul suo profilo Twitter ha scritto: “Gli allenamenti stanno andando bene. Quasi pronti per la nuova stagione. Forza Genoa!”. Poche ore più tardi è quasi ufficialmente un calciatore della Roma. Già svelati i dettagli dell’operazione.
Per il Genoa si concretizzerà una buona plusvalenza dopo soltanto un anno di permanenza in Liguria. Anzi, meno, poiché il calciatore è sbarcato in Italia soltanto ad ottobre dello scorso anno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Shomurodov dopo un gol con la maglia del Genoa
Shomurodov (Getty Images)

Roma, Shomurodov alla corte di Mourinho: arriva dal Genoa in prestito con obbligo di riscatto

L’attaccante uzbeco si unirà alla Roma con la formula del prestito oneroso per due milioni di euro e obbligo di riscatto che scatterà a determinate condizioni, ma comunque facilmente raggiungibili, già fissato a 18 milioni.
Una negoziazione da 20 milioni di euro imbastita e definita da Tiago Pinto in poco tempo. Eldor Shomurodov è arrivato in Italia poco meno di un anno fa. Il Genoa lo ha prelevato dal Rostov per 7.5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE >>> Premier League, è caos per il vaccino: il calciatore polemico sui social

Durante la sua prima stagione in Italia, Shomurodov ha firmato 8 reti in 31 partite. L’uzbeco completerà il reparto offensivo di José Mourinho che per il ruolo di perno centrale conta anche su Edin Dzeko, destinato a restare dopo l’addio di Paulo Fonseca, e Borja Mayoral, alla sua seconda stagione in prestito alla Roma dal Real Madrid.
Il calciatore, dopo le visite mediche e la firma sul nuovo contratto, inizierà a lavorare con la formazione giallorossa in Portogallo; dove dopo l’amichevole di questa sera contro il Porto (conclusa sull’1-1), la Roma sabato sera incontrerà il Siviglia.