Juventus, Allegri: la tripla mossa offensiva e il ruolo di Locatelli

Allegri sorridente
Max Allegri (Getty Images)

Allegri è già pronto a preparare l’inizio della nuova stagione puntando forte sul 4-3-3 o 4-2-3-1. L’arrivo di Locatelli sarà fondamentale per programmare al meglio le nuove geometrie del centrocampo bianconero

La Juventus si prepara all’inizio della nuova stagione con la voglia di riscattare le delusioni di quella appena trascorsa. Allegri sarebbe ormai pronto a puntare con forte decisione sul 4-3-3, anche se non è escluso che il tecnico bianconero possa affidarsi anche al 4-2-3-1. Più defilata la possibilità di ritorno al 3-5-2, anche se questo modulo potrebbe trovare spazio durante le parti conclusive di alcune partite.

Detto questo, l’arrivo di Locatelli permetterà ad Allegri di puntare su una nuova mezz’ala forte fisicamente, capace di spezzare il gioco, ma anche di proporsi in zona gol con continuità. Il tecnico bianconero punterà sull’ex Milan anche per i tiri dalla distanza, aspetto praticamente assente nell’ultima stagione bianconera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri sorride
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Il nuovo modulo della Juventus di Allegri: Locatelli mezz’ala

L’affare Locatelli potrebbe essere ufficializzato già nel corso dei prossimi giorni o delle prossime ore. Il centrocampista del Sassuolo, come annunciato, si trasferirà in bianconero per una cifra vicina ai 35 milioni di euro. Allegri lo utilizzerà come mezz’ala destra nel 4-3-3, o come mediano puro nel 4-2-3-1. Locatelli, all’occorrenza potrebbe agire anche in posizione di regista.

Come cambierà l’attacco? Allegri avrebbe già in mente una tripla variante offensiva. Chiesa-Ronaldo-Dybala come prima ipotesi, oppure Chiesa-Ronaldo-Cuadrado con Dybala alle loro spalle come seconda. Più complicata l’idea del 3-5-2 con Dybala al fianco di Ronaldo.

LEGGI ANCHE>>> Juve, l’attaccante dei sogni arriva a gennaio: pronto il pre-contratto

L’arrivo di Locatelli non dovrebbe escludere quello di Pjanic. Il centrocampista bosniaco lascerà il Barcellona per riabbracciare la Juventus. La trattativa potrebbe entrare nel vivo solamente nella seconda settimana di agosto. I bianconeri apriranno solamente di fronte a un prestito con diritto di riscatto senza obbligo.