Atalanta, colpo chiuso e due ‘dispetti’ alla Juventus

Gasperini rilassato
Gasperini (Getty Images)

Il difensore classe 2000 si trasferisce all’Atalanta per un affare da 11 milioni di euro: Lovato in nerazzurro pregiudica la Juventus

Matteo Lovato nelle prossime ore darà un altro passo enorme nella sua carriera. Il difensore classe 2000, che era arrivato all’Hellas Verona dal Padova, è in procinto a trasferirsi all’Atalanta. Gli orobici hanno bruciato le altre pretendenti. Per il giovane difensore italiano si erano affacciante in precedenza anche Juventus, Milan e Roma. I bianconeri rischiano quindi la doppia beffa poiché non solo devono depennare un obiettivo ma devono cancellare pure l’Atalanta dalla lista delle squadre interessate a Demiral.
Lovato si trasferirà quindi alla corte di Gian Piero Gasperini e sarà il sostituto di Cristian Romero, destinato a lasciare la formazione nerazzurra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lovato contrasta Osimhen
Lovato (Getty Images)

Atalanta, preso Lovato: con l’Hellas Verona affare da undici milioni e Demiral resta alla Juventus

I nerazzurri, come raccolto dal giornalista Gianluca Di Marzio, verseranno 11 milioni nelle casse della società scaligera. Otto milioni subito mentre a questa parte fissa si aggiungeranno altri 3 milioni di bonus. Lovato cambierà maglia per la seconda volta in due anni.
Il difensore, infatti, lanciato in C dal Padova all’inizio della stagione 2019-2020, nel mercato di gennaio di quell’anno si era trasferito all’Hellas Verona che adesso lo rivenderà dopo averne moltiplicato il suo valore.
Il 15% della cifra pagata dall’Atalanta sarà suddiviso proprio tra i biancoscudati e il Genoa, l’altra squadra che lo ha formato negli anni scorsi. Il difensore di Monselice, provincia di Padova, era stato pagato 1 milione di euro dall’Hellas Verona.
L’ottima struttura fisica della quale è in possesso ne fa una pedina molto interessante per il calcio praticato da Gian Piero Gasperini, che poggia tantissimo sui duelli individuali.
Si conferma, inoltre, la politica della formazione bergamasca di puntare su profili giovani da valorizzare e rivendere realizzando plusvalenze consistenti.
A questo punto sembra tramontare la possibilità di un trasferimento dello juventino Demiral a Bergamo.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi, così un preservativo ha dato un bronzo all’Australia

Malgrado la giovane età, Lovato ha già collezionato 25 presenze in serie A. In maglia gialloblù si è anche guadagnato l’Italia Under 21 in 4 circostanze. Il debutto è avvenuto il 12 novembre dello scorso anno nella gara di qualificazione agli Europei contro l’Islanda, vinta dagli Azzurri di Nicolato per 2-1. Durante la fase finale della manifestazione, ha chiuso il percorso con l’espulsione rimediata contro il Portogallo, poi capace di imporsi sull’Italia per 5-3 dopo i tempi supplementari.