Inter, via anche Lukaku: arriva un appello disperato a Suning

Zhang e Marotta parlano
Marotta e Zhang (Getty Images)

I tifosi nerazzurri hanno paura di perdere anche Lukaku dopo la cessione di Hakimi al PSG. Il giornalista Mentana ha criticato Suning.

Il calciomercato italiano è stato sconvolto dalla super offerta del Chelsea per Lukaku: 100 milioni di euro più il cartellino di Marcos Alonso. L’Inter ha rigettato al mittente questa prima offerta, ma gli inglesi probabilmente rilanceranno a 130 milioni di euro, inserendo sempre Marcos Alonso nella trattativa.

La dirigenza nerazzurra difficilmente rifiuterà questa proposta, considerando che è un’ offerta fuori mercato. I tifosi nerazzurri hanno paura di perdere un altro giocatore fondamentale per lo Scudetto vinto nel campionato scorso dopo la cessione di Hakimi al PSG. Anche tra i tifosi più noti c’è tanta delusione per questa politica adottata dai Suning.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Enrico Mentana in strada
Enrico Mentana (Getty Images)

Lo sfogo di Mentana contro la società dell’Inter: “E’ inspiegabile”

Enrico Mentanta, partecipante al progetto di azionarato popolare proposto da Carlo Cottarelli, ha criticato duramente la società nerazzurra su ‘Facebook’: “Ci avevano detto che per risanare il bilancio era necessario un sacrificio, la cessione di Hakimi al PSG. Invece non ci hanno spiegato perché Conte è andato via. E’ inspiegabile la vendita di Lukaku a 15 giorni dall’inizio del campionato”.

LEGGI ANCHE >>> Gli interisti si aggrappano a Gattuso per sperare di tenersi Lukaku

Lo sfogo del giornalista è poi continuato: “Nessun giocatore può sostituire Lukaku. Così si vuole arricchire finanziaramente e impoverire la squadra. E’ la prima volta nella storia del calcio che un club svenda dopo aver vinto lo Scudetto. In ogni ambito, dalla famiglia alle aziende, se una persona non ce la fa più da sola, anche se si è indebitato, chiede aiuto, o lo accetta”.