L’ammissione dell’arbitro che farà infuriare i tifosi dell’Inter

Tifosi dell'Inter
Tifosi dell'Inter (Getty Images)

L’ex arbitro Gianpaolo Calvarese ha parlato delle polemiche di Juve-Inter dello scorso campionato al Corriere della Sera.

Dopo 156 sfide arbitrate in massima serie, Gianpaolo Calvarese lo scorso luglio si dimise irrevocabilmente. Pur potendo sfruttare una deroga della CAN, l’ex direttore di gara lasciò il mondo arbitrale. L’ex arbitro ha spiegato le sue motivazioni al ‘Corriere della Sera’: “Ho lasciato per seguire la mia azienda che si occupa di integratori”.

L’intervista è poi continuata: “Vorrei lavorare con dei professionisti e non potevo imbattermi con dei conflitti di interesse. Offerta di Amazon? E’ arrivata dopo. Mi mancherà il campo, ma avrò a disposizione una Var Room molto simile a quella degli arbitri”. Calvarese si è poi soffermato sulle polemiche di Juventus-Inter dello scorso campionato da lui diretta:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Calvarese espelle Brozovic
Calvarese, Brozovic e Lautaro Martinez (Getty Images)

La confessione di Calvarese su Juventus-Inter: “Potevo gestirla meglio”.

“Polemiche dopo Juventus-Inter? Fanno parte del gioco, sono state amplificate per via  dell’importanza della gara. Non mi fate entrare negli episodi specifici perché potrebbero essere strumentalizzate, ma sicuramente avrei potuto gestirla meglio. La mia decisione di dimettermi non c’entra nulla con quella sfida”.

LEGGI ANCHE >>>  Juventus, ora non ci sono più dubbi: Allegri è stato accontentato

Quella gara tra Juventus-Inter fu contraddistinta da varie decisioni molto discutibili dall’ormai ex direttore di gara che lasciarono tutti perplessi. Le scelte di Calvarese che destarono più scalpore furono l’espulsione di Bentancur e il rigore decisivo assegnato ai bianconeri per un presunto fallo di Perisic su Cuadrado nei minuti finali della sfida.