Il sorprendente esonero dell’Inter è ufficiale: arriva il comunicato

Zhang Inter
Zhang (Getty Images)

Dopo gli addii di Conte, Hakimi e Lukaku, anche il Team Manager Lele Oriali lascia l’Inter. Il comunicato è arrivato in serata.

L’Inter domani sera, ore 18.30, debutterà in campionato a San Siro contro il Genoa per difendere lo Scudetto conquistato la stagione scorsa con Antonio Conte come allenatore. Ora sulla panchina meneghina c’è Simone Inzaghi. E’ stata un’estate contraddistinta da tanti cambiamenti per la squadra meneghina.

Dopo l’avvicendamento in panchina tra Conte ed Inzaghi, ci sono state le cessioni di Hakimi e Lukaku. I due giocatori sono stati ‘sacrificati’ per le necessità economiche del club. L’Inter ha comprato Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. In serata è arrivato una nota che portato un ulteriore stravolgimento per i tifosi interisti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Oriali e Mancini parlano
Oriali e Mancini (Getty Images)

Lele Oriali non sarà più il Team Manager dell’Inter

L’Inter e Lele Oriali si separano di nuovo. A comunicarlo è la stessa società nerazzurra: “Con decorrenza da oggi, Gabriele Oriali è stato sollevato dall’incarico di First Team Techincal Manager. Il club ringrazia il Dirigente per il lavoro svolto ed augura il meglio per la sua carriera futura”.

Un comunicato che ha sorpreso (e fatto storcere il naso) tanti tifosi dell’Inter, soprattutto per lo scarno contenuto con il quale è stata liquidata una leggenda nerazzurra. Il tutto, va detto, era comunque già noto da diverso tempo. Già dopo la vittoria dello Scudetto, infatti, lo stesso Oriali era stato criptico sul futuro. Il tutto si sarebbe risolto con un confronto, rimandato per gli Europei e che evidentemente c’è stato in questi giorni, e che ha dunque portato alla separazione.

LEGGI ANCHE >>>  L’Inter rischia di perdere anche Lautaro il prossimo turno

Oriali sarà solo il Team Manager della Nazionale neo campione d’Europa. L’addio del dirigente era nell’aria da tempo. Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, nell‘Inter ci sarà un cambiamento di strategia gestionale. Se Conte voleva controllare tutto, ora Marotta ed Ausilio saranno più presenti nelle dinamiche quotidiane di Appiano Gentile.