Il rinnovo dell’attaccante è ufficiale: contratto fino al 2023

Perez fiero
Florentino Perez (Getty Images)

Ormai una bandiera del Real Madrid, club al quale è arrivato nell’estate del 2009, l’attaccante francese Benzema ha rinnovato fino al 2023

Karim Benzema e il Real Madrid si scelgono ancora. L’attaccante francese ha rinnovato per un’altra stagione con i blancos. Il calciatore di Lione sarà quindi un punto fermo della formazione di Carlo Ancelotti non solo in questa stagione ma anche nella prossima. L’annuncio è stato dato nel primo pomeriggio dalla società del presidente Florentino Perez, di fianco all’attaccante nelle foto di rito con la maglia blanca e la data 2023 sul retro.
Benzema è partito subito forte in questo campionato. Nella prima giornata di campionato, il francese si è riconfermato il grande trascinatore della squadra con la doppietta rifilata all’Alaves.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Benzema esulta dopo un gol
Karim Benzema (Getty Images)

Real Madrid, per Benzema una vita in ‘blanco’: l’attaccante francese ha rinnovato fino al 2023

Karim Benzema è ormai una vera e propria icona del Real Madrid. L’attaccante è arrivato giovanissimo in Spagna, nel 2009. Quella appena cominciata è per lui la dodicesima stagione con la casacca delle merengues. Il Real lo acquistò dall’Olympique Lione, squadra in cui il calciatore si è formato. Da quel momento in poi è però stato legato soltanto agli spagnoli con cui ha giocato 580 partite e segnato 286 reti. Cifre inequivocabili sul peso specifico di Benzema nello spogliatoio della squadra allenata da Ancelotti. Dopo la partenza di Sergio Ramos, l’attaccante francese è diventato il referente principale dell’organico insieme a Marcelo, arrivato nel club addirittura a gennaio 2007.
Per Benzema, il 2021 è un anno importante anche per via del ritorno in nazionale. Ha partecipato infatti all’Europeo, chiudendo un ciclo di sei anni senza convocazioni con la Francia. Un paradosso per un attaccante delle sue qualità ma viziato da alcuni episodi extra campo.

LEGGI ANCHE >>> “Non può giocare”: l’assenza che nasconde una buona notizia per l’Inter

Nel primo match ufficiale della nuova stagione, Carletto Ancelotti è tornato ad accomodarsi sulla panchina del Real conquistando un rotondo 4-1 esterno contro l’Alaves. La gara si è sbloccata però soltanto nella ripresa. E chi poteva essere a farlo se non Karim Benzema? Il francese ha poi realizzato anche il terzo gol un quarto d’ora più tardi. Hanno trovato gloria anche Nacho Fernandez e Vinicius Junior.