Maldini fa il punto tra Kessié e il Milan, poi lancia la frecciata

Maldini che esulta
Maldini (Getty Images)

Poco prima dell’esordio stagionale contro la Samp, Maldini ha fatto il punto tra Kessié e il Milan: occhio alla frecciata

Assente per infortunio, Kessié non è dell’undici di Stefano Pioli che ha affrontato la Sampdoria nell’esordio stagionale dei rossoneri. Eppure, il centrocampista ivoriano resta uno dei temi caldi in casa Milan. Con un contratto prossimo alla scadenza, il timore della piazza lombarda di rivivere un Donnarumma (o un Calhanoglu) bis è fondato e gli estimatori del calciatore si starebbero già stagliando sul profilo dell’ivoriano.

E proprio sul futuro dell’ex Atalanta e Cesena, Paolo Maldini (DG dei rossoneri) ha provato a fare chiarezza, nel pre-gara di ‘Sky Sport’: “C’è una linea comune che siamo chiamati a seguire. Dobbiamo fare solo ciò che è sostenibile. In passato, non lo abbiamo fatto ed è stato pagato. Sia i rinnovi, sia i possibili acquisti (in riferimento ai nomi di Bakayoko Messias) saranno fatti seguendo questo spirito”, rifilando una frecciata ai due big salutati nel corso dell’estate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maldini che esulta
Maldini (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Il bomber salterà Napoli-Juventus? I possibili scenari

Non solo Kessié, Maldini su Giroud e Ibrahimovic

Dopo aver trattato di mercato, poi, Maldini si è soffermato sulla stagione che sarà e sulla convivenza tra Ibrahimovic Giroud con la maglia del Milan: “La nostra idea è quella di schierare sempre i migliori giocatori a nostra disposizione. Entrambi appartengono a questa categoria, quindi perché no? Hanno caratteristiche simili, ma Ibra può fare anche il regista avanzato”. Infine, sul sogno Scudetto: “Mi è sempre piaciuto sognare. E anche se sono chiamato ad essere realista, è giusto che i ragazzi inseguano i loro sogni”.