Balotelli, dura critica dall’allenatore in Turchia: il motivo

mario balotelli
Mario Balotelli con la maglia del Brescia (Getty Images)

Le prime critiche per Mario Balotelli in Turchia arrivano dal suo allenatore dopo la seconda giornata di campionato.

Anno nuovo, squadra nuova, vita vecchia per Mario Balotelli. L’attaccante italiano, eterno “incompreso” del panorama calcistico mondiale, ha da poco cominciato una nuova avventura con la maglia dell’Adana Demirspor, squadra che milita nella Süper Lig turca.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L’ennesima occasione per il rilancio di un giocatore che avrebbe avuto tutto per diventare uno dei migliori, ma che per una sorta di romanticismo perverso ha probabilmente deciso di non fare nulla, o comunque il minimo, del suo enorme talento. Balotelli da sempre divide ed unisce allo stesso tempo, fa sognare per poi risvegliarti bruscamente.

Super Mario è reduce da una stagione passata tra le fila del Monza, in Serie B, cosa che per un atleta del suo calibro è di per sé un aberrazione. Se si pensa per di più che è riuscito ad esprimersi ben al di sotto delle aspettative pure lì, ecco che abbiamo un quadro di quanto sia degenerata la situazione Balotelli. Una carriera che da anni ha cominciato a seguire una parabola discendente a causa dell’evidente mancanza di passione e voglia dell’oggi trentunenne. Questa mancanza di passione è stata da sempre la sua più grande nemica.

samet aybaba
Samet Aybaba, allenatore dell’Adana Demirspor (Getty Images)

Balotelli ha aggiunto un cartellino giallo alla sua deludente prestazione

Dopo l’ennesimo fallimento, questa volta addirittura nella serie cadetta, si sono aperte a Balotelli le porte di una nuova occasione, una costante della sua vita calcistica. Questa volta a cercarlo è stato un club turco, l’Adana Demirspor. La Süper Lig, equivalente della Serie A, è già alla seconda giornata. L’Adana è scesa in campo venerdì conquistando il primo punto di questo campionato grazie al pareggio ottenuto contro il Kayserispor. Ciononostante sono arrivate le prime critiche dirette all’attaccante bresciano, un’altra costante della sua pazza carriera.

LEGGI ANCHE >>> La rivelazione dello scorso campionato può finire al Milan o al Napoli

Parole dure sono arrivate direttamente dall’allenatore di Super Mario, Samet Aybaba, il quale ha dichiarato: “Non sono per niente soddisfatto di Balotelli e Belhanda, quando torneremo ci siederemo e parleremo. Non si può pensare di avere le stelle e non correre, senza correre non si può battere nessun avversario”. Considerazioni, quelle dell’allenatore, tanto dirette quanto condivisibili. Non è difficile, purtroppo, immaginare Mario Balotelli poco coinvolto durante una partita di calcio. Il bomber ex Milan e Inter non ha ancora segnato con la maglia del nuovo club, che non sembra aver intenzione di aspettare i suoi comodi.