Prima ‘minaccia’ ufficiale per DAZN, che studia la soluzione a sorpresa

Diletta Leotta con il microfono di DAZN
Diletta Leotta (Getty Images)

DAZN verrà monitorata costantemente dall’AGCOM: lo comunica l’autorità dopo i disservizi della prima giornata di campionato

DAZN, dopo un primo weekend di Serie A caratterizzato da diversi problemi di trasmissione, è sotto stretta osservazione da parte dell’AGCOM.

Lo fa sapere la stessa authority con una nota rivolta alla società britannica. Nella nota viene specificato che “la qualità del servizio offerto agli abbonati sarà oggetto di costante attenzione”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Telecamera in uno stadio al buio
Telecamera in uno stadio al buio (Getty Images)

L’AGCOM monitora DAZN, che pensa al digitale terreste o al satellite

L’AGCOM, arbitro delle questioni relative alle telecomunicazioni, si riserva inoltre di prendere “provvedimenti anche urgenti” a tutela dei consumatori se continueranno i problemi. Ciò pur concedendo che la trasmissione delle partite via web potrebbe costituire “un importante volano per la digitalizzazione del Paese”.

Come riportato da ‘Il Sole 24 Ore’ DAZN, che ha parlato di “un momento di fisiologico assestamento”, starebbe nel frattempo pensando di potenziare i propri servizi.

LEGGI ANCHE>>> Il messaggio di DAZN ai tifosi dopo il weekend da incubo

Non si parla solo di infrastrutture, ma anche di un possibile asso nella manica: c’è infatti il digitale terrestre, dove la piattaforma dispone di una propria banda di backup (e con il DAZN TV Box, decoder che costa 140 euro, da utilizzare proprio nei casi in cui la connessione non è sufficiente).

Un’ulteriore opzione potrebbe essere poi il ricorso al satellite, grazie a un accordo (ancora da stipulare) con un operatore terzo, come ad esempio Tivùsat, che già ospita diversi canali in 4K.