Guardiola spiazza tutti: annuncio sull’addio al Manchester City

Guardiola applaude il pubblico
Josep Guardiola (Getty Images)

Guardiola non continuerà al Manchester City dopo il 2023: “Farò un anno sabbatico e poi voglio allenare una nazionale”

Guardiola dice basta al Manchester City e anche al suo ruolo di allenatore di club. Ma solo nel 2023.

Il tecnico spagnolo, ospite quest’oggi di un’azienda brasiliana di investimenti, ha svelato che non prolungherà ulteriormente il suo contratto con i Citizens: “Mi servirà un po’ di riposo dopo sette anni a Manchester, avrò bisogno di stare tranquillo”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Guardiola dà il cinque a De Bruyne
Guardiola e De Bruyne (Getty Images)

Guardiola e il futuro: “Addio al City nel 2023, un anno sabbatico e poi una nazionale”

Anche se prima del 2023 mancano ancora due anni, molti fan del City staranno probabilmente cominciando a preoccuparsi dopo aver letto queste dichiarazioni. Ma Guardiola è uno così: non sopporta di stare troppo a lungo in uno stesso posto (e sette anni sarebbero comunque un bel traguardo).

L’ex Barcellona ha spiegato poi che per il suo futuro ha in mente un ruolo diverso, che non comprende il rapporto quotidiano con calciatori e staff: “Il prossimo passo sarà una nazionale“.

LEGGI ANCHE>>> Harry Kane, annuncio sull’addio al Tottenham: ora Ronaldo…

Prima, però, ha già previsto un anno sabbatico: “Dovrò studiare, imparare da altri allenatori, e poi magari intraprendere questa strada”.

Per quanto riguarda la selezione che sceglierebbe, Pep rimane sul vago: “Mi piacerebbe allenare agli Europei, alla Copa America o al Mondiale”.