Correa stende il Verona e dà subito ragione a Inzaghi

Inzaghi dà indicazioni
Simone Inzaghi (Getty Images)

L’Inter ribalta il gol di Ilic con le reti siglate da Lautaro Martinez e Correa. Esordio da sogno per l’ex Lazio.

Da pochi minuti è termitata la gara tra il Verona e l’Inter con il risultato di 1-3 a favore dei nerazzurri. I padroni di casa sono passati in vantaggio con Ilic per poi essere raggiunti da Lautaro Martinez nei minuti iniziali della ripresa e superati dalla doppietta nel finale di Correa. Vittoria sofferta per la squadra di Inzaghi.

L’Inter inizia la partita con il piglio della grande squadra, sfiorando il vantaggio al 12′ con Lautaro Martinez che trova la respinta di Montipò. Dopo appena tre minuti, il Verona sblocca il risultato grazie ad Ilicic: bravo a sfruttare un erroraccio di Handanovic in fase di costruzione e a superarlo con un colpo sotto.

La squadra di Simone Inzaghi sfiora il pareggio al 24′ con un colpo di testa di Barella che sfiora l’incrocio dei pali. Al 38′ viene annullato un gol di Perisic per un fallo di Lautaro su Montipò. La prima frazione di gara si conclude con l’occasione sprecata da Cancellieri che manda a lato da ottima posizione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Magnani constrasta Lukaku
Magnani e Lautaro Martinez (Getty Images)

L’Inter capovolge la gara nella ripresa grazie a Lautaro e Correa

LEGGI ANCHE >>>Inter, la furia dei tifosi dopo il gol del Verona: “Ora basta”

La ripresa inizia, al 47‘, subito con il pareggio dell‘Inter grazie al gol di Lautaro Martinez. L’argentino è stato bravo a sfruttare una lunga rimessa laterale di Perisic mal controllata dai difensori del Verona. Dopo 8 minuti, Lautaro sfiora il vantaggio su assist di Dzeko sempre su azione da rimessa laterale. Al 69′ sfiora il gol Bastoni con una diagonale dalla distanza: bravo Montipò a respingere.

LEGGI ANCHE >>> Niente Serie A, Fabio Paratici dà un dispiacere a Juventus e Milan

Dopo i tentativi di Darmian e Calhanoglu, l’Inter passa in vantaggio con Correa, al suo esordio in maglia nerazzurra, all’83’. L’argentino, entrato pochi minuti prima al posto di Lautaro, su assist di Darmian batte Montipò di testa. Sempre Correa la chiude nei minuti finali con un bellissimo diagonale. Meraviglioso esordio per l’ex Lazio con la maglia dell’Inter.

CLASSIFICA: Inter 6*, Udinese 4*, Sassuolo 3, Atalanta 3, Lazio 3, Bologna 3, Napoli 3, Roma 3, Milan 3, Juventus, 1, Spezia 1, Cagliari 1, Sampdoria 0, Salernitana 0, Verona* 0, Fiorentina 0, Empoli 0, Genoa 0, Torino 0, Venezia 0*.

* = una partita in più