Napoli-Juventus è sempre la partita delle polemiche

Allegri in campo
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Juventus e Napoli, in occasione della sfida del 12 settembre, rischiano di dover fare a meno di diversi giocatori a causa delle nazionali.

Allarme rosso. Ma stavolta il “caso” legato alla pandemia in corso riguarda sia la Juventus che il Napoli. Le due squadre infatti, per lo scontro diretto in programma il 12 settembre, rischiano di dover fare a meno di numerosi giocatori importanti a causa delle attuali restrizioni tese a contrastare la diffusione dei contagi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

De Laurentiis deluso
Aurelio de Laurentiis (Getty Images)

Per Juventus e Napoli scatta l’allarme in vista della sfida del 12 settembre

Il problema nasce dalle partite di qualificazione ai prossimi Mondiali di Qatar 2022 che obbligheranno vari elementi dei due team ad effettuare lunghi viaggi internazionali e poi, al rientro, a rispettare l’obbligo di isolamento. Una situazione che al Napoli riguarda Victor Osihmen, Kalidou Koulibaly, Adam Ounas, Hirving Lozano, David Ospinta ed Eljif Elmas. I bianconeri, nei prossimi giorni, perderanno invece Paulo Dybala, Juan Cuadrado, Rodrigo Bentancour, Weston McKennie, Danilo ed Alex Sandro. 

LEGGI ANCHE >>> Napoli come la Juventus, altra cessione imprevista in attacco

Le società proveranno quindi ad opporsi ma i rischi sono numerosi. Negare giocatori alle rispettive Nazionali potrebbe comportare sanzioni e squalifiche ma qualcuno, in ogni caso, si è già ribellato. È il caso della Premier League e della Liga che hanno già fatto sapere di non essere intenzionate a lasciar partire i calciatori convocati dalle selezioni dei Paesi in zona rossa. La Serie A invece, almeno finora, non si è mossa ufficialmente. Servirà diplomazia. Il presidente della Fifa Gianni Infantino, dal canto suo, si è già attivato per cercare di trovare una soluzione ma lo spazio riservato alla mediazione è ristretto.