Juventus, possibile doccia gelata: “Sorpasso, salta il colpo”

Allegri Juventus
Allegri (Getty Images)

Mercato Juventus, attenzione alla possibile doccia gelata per Allegri: il sorpasso per il colpo a centrocampo è dietro l’angolo

Un solo punto nelle prime due partite di campionato: l’Allegri-bis non è partito al meglio e la Juventus mostra ancora alcune criticità della scorsa stagione. Criticità che neanche l’arrivo di Manuel Locatelli ha ancora colmato, in attesa che il calciomercato regali qualche ultimo botto prima della chiusura.

D’altronde, questa è l’estate dei grandi ritorni. E dopo il ritorno di Moise Kean in bianconero, Allegri sta provando a caldeggiarne un secondo di altrettanto importante: quello di Miralem Pjanic. Il bosniaco è ormai ai margini del Barcellona, mai implementatosi davvero nel tessuto cutaneo della formazione di Koeman. E adesso, cerca una nuova collocazione per rilanciare la propria carriera.

Fiorentina, Roma, Napoli, Inter e poi anche la Juventus: insomma, se ne sono fatti di nomi per l’ex mediano bianconero, che può contare su una folta lista di estimatori, a loro volta vogliosi di strappare un prezzo di saldo al Barcellona, negli ultimi minuti di questa sessione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pjanic Siviglia
Pjanic (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Milan, svelato l’intoppo che può complicare la cessione

Juventus, occhio alla doccia gelata: c’è il sorpasso per Pjanic

A questa lista di estimatori, però, va aggiunto un altro club: il Siviglia. Secondo quanto riportato dal quotidiano ‘Sport’, la formazione andalusa starebbe accelerando per mettere a segno il colpo Pjanic. Il tecnico Lopetegui sembra attendere soltanto la cessione del serbo Gudelj, prima di affondare l’assalto decisivo per l’ex centrocampista di Roma e Juventus.

La stessa Juventus che, adesso, rischia di essere sorpassata: secondo i media spagnoli, il ritorno in bianconero sarebbe una pista sempre più fredda per Miralem Pjanic. Un’ipotesi che appare sorpassata dall’inserimento del Siviglia, pronto a mettere al centro della propria mediana il regista serbo e le sue qualità.