Lazio, Sarri e le novità sugli esterni con Pedro e Zaccagni

Sarri
Maurizio Sarri (Getty Images)

Come cambierà la nuova Lazio con l’arrivo dei nuovi esterni offensivi? Il tecnico ha già confermato la volontà di utilizzare Pedro sulla corsia di destra. Occhio anche al neo acquisto Zaccagni

Due vittorie su due nelle prime giornate di campionato e piede sull’acceleratore per cercare di confermare l’ottimo andamento anche in vista della prossima giornata di campionato contro il Milan. Sarri si affiderà al solito 4-3-3 con nuove soluzioni sugli esterni, soprattutto dopo il recente acquisto di Zaccagni.

L’ex Verona potrebbe essere adattato nella posizione di esterno sinistro, esterno sinistro, ma non è escluso che Sarri possa provarlo anche come alternativa a Milinkovic Savic e Luis Alberto nella posizione di mezz’ala. Massima attenzione anche su Pedro, confermato nel ruolo di esterno e destro e pronto a convincere il tecnico a puntare forte su di lui.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Immobile e Luis Alberto esultano
Immobile e Luis Alberto (Getty Images)

Lazio, l’esperienza di Pedro e Muriqui prima alternativa a Immobile

Un calciomercato decisamente positivo, salvo il mancato arrivo di Kostic, corteggiato a lungo dai biancocelesti, ma trattativa praticamente impossibile. L’arrivo di Zaccagni completerà il reparto e permetterà a Sarri di avere nuove soluzioni in fase offensiva e in mezzo al campo.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Pioli e le nuove novità offensive con l’arrivo di Messias

L’esperienza di Pedro, invece, servirà ai biancocelesti per arricchire l’imprevedibilità offensiva e per consentire a Sarri di sviluppare il gioco sulle fasce in maniera costante e continua. L’addio di Caicedo, infine, permetterà a Muriqi di ritagliarsi il suo dovuto spazio nel ruolo di vice Immobile. L’attaccante avrà modo di riscattare l’ultima stagione deludente.