Napoli, nessuno si era accorto di questo rinnovo di contratto

De Laurentiis riflette
Aurelio de Laurentiis (Getty Images)

Il Napoli conclude il mercato con due volti nuovi ma anche con un rinnovo di contratto del quale nessuno si era accorto: non è quello di Insigne

Juan Jesus, Anguissa e poi basta. Due volti nuovi per il Napoli che si aggrappa all’esperienza di Spalletti per far meglio dell’ultima stagione. Mercato al risparmio, ma blindando tutti. Rosa forte e competitiva per centrare (almeno) il quarto posto. Ma c’è una novità: Adam Ounas ha rinnovato fino al 2023 prolungando di un’altra stagione il suo attuale contratto che era in scadenza il prossimo giugno.

Operazione svelata questa mattina dal ‘Corriere dello Sport’. Aspettando Insigne, il Napoli trova l’accordo con Ounas. Strategia chiara quella della società: non arrivare a scadenza ma vivere la prossima estate con la possibilità di decidere con calma le sorti dell’algerino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ounas in campo
Adam Ounas (Getty Images)

Napoli, Ounas rinnova fino al 2023

Ounas è stato blindato da Spalletti. L’allenatore, come per Petagna, ne ha richiesto la conferma apprezzando le sue doti. Ounas piaceva al Marsiglia ma anche al Milan, che negli ultimi giorni di mercato ha pressato il Napoli cercando di convincerlo. Nulla da fare. Ounas resta in azzurro e già col Genoa è stato decisivo a suon di dribbling e strappi col suo ingresso in campo nel finale.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Pioli e le nuove novità offensive con l’arrivo di Messias

Per Spalletti sarà un’arma preziosa per vincere partite bloccate o per sfruttare i contropiedi. Ounas aveva il contratto in scadenza nel 2022, il rinnovo per un’altra stagione sa di respiro, è un modo per valutare con calma il suo futuro. La prossima estate, dopo aver tracciato un bilancio della sua stagione, la società potrà decidere se blindarlo di nuovo oppure cederlo, sfruttando – magari – la sua ottima annata. A cifre congrue al suo valore e non svendendolo.