Juventus, primi colloqui per il nuovo centravanti: serviranno 70 milioni

Massimiliano Allegri
Allegri (Getty Images)

Il calciomercato della Juventus potrebbe entrare concretamente nel vivo solamente nel corso della prossima estate. I bianconeri potrebbero puntare con forte decisione sulla scelta del nuovo centravanti

Una campagna acquisti leggermente deludente dal punto di vista dei nomi e del numero dei nuovi arrivi, ma ottimizzata per ringiovanire la rosa e puntare a un solido futuro, soprattutto economico e di bilancio. La Juventus è pronta ad affrontare la nuova stagione con qualche dubbio e punto interrogativo, ma proiettata già in chiave futura.

Come detto, il calciomercato della Juventus potrebbe rientrare concretamente nel vivo nel corso della prossima estate, quando le casse bianconere avranno attutito il colpo dell’ultimo anno e mezzo e fatto i conti con il risparmio dell’ingaggio di Ronaldo. Chi sarà il nuovo centravanti? Primi contatti avviati con Vlahovic della Fiorentina, ma la Viola lo valuta circa 70 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dusan Vlahovic (GettyImages)

Vlahovic prima scelta della Juventus del futuro: il piano bianconero

Come detto, la Juventus potrebbe decidere di puntare l’indice su Vlahovic in vista della prossima stagione. Sull’attaccante viola, però, resta forte anche l’interesse dell’Inter e dell’Atletico Madrid. I bianconeri ci proveranno per cercare di arricchire il reparto offensivo del futuro di gol e di grande prospettiva.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Pioli e le nuove novità offensive con l’arrivo di Messias

Non solo Vlahovic, la Juventus potrebbe valutare anche un ritorno di fiamma su Pogba. Il centrocampista del Manchester United, in scadenza nel 2022 valuterà il da farsi già nei prossimi mesi, non è escluso che l’arrivo di Ronaldo allo United possa dirottarlo verso il rinnovo di contratto. Cherubini resta alla finestra: non è escluso un clamoroso affondo già a gennaio.