“Una squadra distrutta”: la dura contestazione che sorprende la Juventus

Locatelli in pressing
Locatelli (Getty Images)

La Juventus è in difficoltà, in campo un solo punto contro Udinese ed Empoli, poi ci sono la partenza di Cristiano Ronaldo e tante difficoltà societarie.

A tutto ciò s’aggiunge anche la contestazione del tifo organizzato bianconero che hanno esposto degli striscioni all’esterno dell’Allianz Stadium, messaggi di contestazione alla Juventus.

“Squadra distrutta e uno stadio salotto. Agnelli e Pairetto disastro perfetto”, il messaggio esposto dagli ultras della Juventus. Alberto Pairetto è il dirigente che si occupa dei rapporti con i tifosi.

La Juventus tra le sette big del campionato è quella che ha stentato di più nelle prime due giornate. Milan, Inter, Napoli, Roma e Lazio sono a punteggio pieno, l’Atalanta ha portato a casa quattro punti battendo il Torino e pareggiando contro il Bologna.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus a testa bassa
Juventus (Getty Images)

La Juventus cerca le risposte a Napoli

Martedì 14 settembre la Juventus inizierà il suo percorso in Champions League sul campo del Malmoe, il battesimo europeo a cui i bianconeri tengono tanto. La squadra di Allegri, però, cerca le risposte già sabato 11 settembre, quando Chiesa e compagni sbarcheranno in trasferta al Maradona contro il Napoli.

Allegri non ha avuto grandi notizie dal mercato, in attacco è arrivato soltanto Kean e non è approdato in maglia bianconera il centrocampista “pensante” che Allegri aveva richiesto.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo, il gesto folle in Nazionale non è sfuggito alle tv: “Assurdo” 

“Ho già deciso come giocare a Napoli”, la frase di Allegri prima della partita contro l’Empoli. L’idea che circola è non schierare dal primo minuto i sudamericani che torneranno praticamente poche ore prima della partita dagli impegni con le Nazionali.

Oltre al calcio giocato, ci sono i problemi ambientali. L’Allianz Stadium non è più la bolgia di qualche anno fa, incidono le vicende relative al rapporto tra la società e la tifoseria organizzata.