Alla Fifa riesce l’impossibile: Uefa e Superlega d’accordo

Fifa
Fifa (Getty Images)

La proposta rivoluzionaria può mettere d’accordo Uefa e Superlega, unite nel contrastare in maniera netta l’idea della Fifa

Alla Fifa riesce l’impossibile: far trovare sullo stesso fronte la Uefa e i promotori della Superlega. Tutto nasce dalla proposta che potrebbe sbarcare al Congresso Fifa di maggio 2022 e mettere sotto sopra l’intera organizzazione del calendario calcistico mondiale. L’idea è quella di ristrutturare le competizioni per nazionali: Mondiali e tornei continentali (come gli Europei o la Coppa America) si disputerebbero ogni due anni e durerebbero tra le 5 e le 6 settimane. Inoltre durante l’anno ci sarebbero soltanto due finestre dedicate alle Nazionali: ottobre e marzo. L’idea della Fifa, raccontata da ‘Repubblica’ è dedicare 10 mesi l’anno alle competizioni, uno alla preparazione e uno di vacanza. Il tutto partirebbe dal 2027 visto che da qui al 2026 tutti i tornei sono già stati assegnati. Il problema? La netta avversione della Uefa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Uefa
Uefa (Getty Images)

La Uefa contro l’idea della Fifa: no a Mondiali ed Europei ogni 2 anni

Come si legge sul quotidiano, infatti, la Uefa sarebbe contraria all’idea della Fifa. Il motivo è da ricercarsi nelle minori date che ci sarebbero per tornei nazionali e competizioni internazionali per club: 53, dieci in meno rispetto alle attuali. Un taglio che trova contrarie anche i club, compresi quelli che dietro al progetto Superlega che avrebbe bisogno addirittura di altre date rispetto all’organizzazione attuale.

LEGGI ANCHE >>> La conferma che per l’Italia settembre è un mese nero

L’idea della Fifa resta comunque sul tavolo e se ne discuterà nei prossimi mesi. Lo scontro con la Uefa è già partito e per una volta Ceferin e Superlega potrebbero trovarsi sullo stesso fronte.