La conferma che per l’Italia settembre è un mese nero

Roberto Mancini
Roberto Mancini (Getty Images)

Dopo il pareggio con la Bulgaria, un’altra brutta notizia per l’Italia di Roberto Mancini: infortunio e niente Svizzera

Semmai era necessaria una conferma, è arrivata puntuale questa mattina. Settembre si conferma un mese nero per l’Italia. Il pareggio con la Bulgaria lo ha dimostrato, l’ennesimo infortunio patito dal gruppo azzurro lo ha confermato. Dopo aver dovuto rinunciare a Belotti e Meret, la Nazionale saluta anche Gianluca Mancini. Il difensore della Roma soffre di un’infiammazione sotto al piede che lo ha costretto al forfait: niente Svizzera, né Lituania per l’ex difensore dell’Atalanta che ora farà ritorno al proprio club di appartenenza per iniziare il trattamento per superare l’infortunio. Un forfait che arriva alla vigilia di un match molto importante per il cammino italiano verso il Qatar. Nelle Qualificazioni ai Mondiali 2022 la gara con la Svizzera è fondamentale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Italia, infortunio Mancini: salta Svizzera e Lituania

La Nazionale guidata ora da Yakin è a punteggio pieno del girone: due vittorie in altrettante partite e quattro punti di ritardo dall’Italia che però ha due partite in più. Il doppio confronto tra gli azzurri e gli elvetici sarà fondamentale per il primo posto nel girone, quello che garantisce la qualificazione diretta ai Mondiali.

LEGGI ANCHE >>> Italia, Mancini ‘fallisce’ la prova del 9

Per questo l’Italia di Mancini è quasi obbligata a vincere contro la Svizzera nella gara in programma domani sera. Tre giorni dopo poi un altro appuntamento con la Lituania, in attesa dei due incontri finali in programma a novembre. In mezzo la final four della Nations League che si giocherà ad ottobre in Italia. Ora però la Svizzera da affrontare senza Gianluca Mancini.