Le due cessioni che potrebbero portare un nuovo tesoretto in casa Juve

Allegri Juve
Allegri (Getty Images)

Finito il mercato in casa Juve si pensa già al futuro e presto potrebbero arrivare offerte per due centrocampisti bianconeri. 

L’ultima sessione di calciomercato è stata particolare in casa Juve. Il club bianconero ha venduto la sua stella Cristiano Ronaldo ed ha compiuto davvero poche operazioni in entrata. La società è rimasta ‘bloccata’ a causa di giocatori rimasti nell’ampia rosa e che non è riuscita a cedere a causa degli onerosi ingaggi.

Due giocatori che non sembrano essere nelle priorità di Massimiliano Allegri sono il gallese Aaron Ramsey ed il centrocampista statunitense Wesley McKennie. Entrambi non vengono considerati titolari e su di loro incombe la Premier League.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

McKennie Juve
McKennie (Getty Images)

Juve, si lavora sulla formula per le due cessioni

Su Ramsey c’è da tempo l’interesse sia di Everton che del Tottenham mentre su McKennie ci sono diversi club inglesi e tedeschi e soprattutto c’è il forte interesse dell’Aston Villa. Per entrambi c’è però un forte ‘ma’.

LEGGI ANCHE >>> Lutto in casa Juventus: addio alla giovane promessa bianconera

L’unico problema delle due trattative riguarda la formula con la Juve che vorrebbe cessioni a titolo definitivo (anche prestito con obbligo di riscatto) ed i club che invece vorrebbero puntare su prestiti secchi o con diritto di riscatto.