Italia, Mancini senza peli sulla lingua: “Vi svelo perché non abbiamo vinto”

Mancini Svizzera Italia
Mancini e Vialli (Getty Images)

Altro pari per la Nazionale di Roberto Mancini. Il tecnico azzurro senza peli sulla lingua: “Ecco perché non abbiamo vinto”

Dopo l’1-1 contro la Bulgaria, l’Italia di Roberto Mancini rallenta con un altro pareggio. A Basilea, gli azzurri non vanno oltre lo 0-0 e allungano a trentasei le partite senza alcuna sconfitta. Un record che fa sorridere i campioni d’Europa, ma che accresce, allo stesso tempo, un po’ di amarezza tra le fila del gruppo italiano, considerato il risultato finale contro gli elvetici.

D’altronde, le tante occasioni mancate rappresentano un grosso rimpianto per l’Italia, che contro la Svizzera ha anche fallito un calcio di rigore con Jorginho, nel corso del secondo tempo. Una mancanza di cattiveria che gli azzurri, invece, non avevano mostrato nel corso dell’Europeo vinto durante l’estate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mancini Svizzera
Mancini (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> “Loro sono avvantaggiati e la Fifa se ne frega”: Napoli-Juve si è già accesa

Mancini ‘striglia’ la sua Italia: “Ecco perché non abbiamo vinto”

Ai microfoni della ‘Rai’, il commento del CT Roberto Mancini è stato chirurgico: “Non dobbiamo frustrarci troppo, è un periodo dove la palla non vuole entrare. Abbiamo avuto fin troppe occasioni per portare a casa questa partita. Sta a noi essere più cattivi, dobbiamo essere meno spreconi ed essere, invece, più precisi. Una partita giocata così, non si può non vincere 3-0. Nel secondo tempo abbiamo sofferto, la gara è diventata certamente complicata. Poi è chiaro, adesso la stanchezza si fa sentire e dalla prossima ci sarà qualche cambio. Questo ci aiuterà”.