La dirigenza del Milan sorprende i tifosi: gesto inaspettato

Gazidis con i calciatori del Milan
Ivan Gazidis, Milan (Getty Images)

Lettera aperta da parte di Ivan Gazidis del Milan rivolta ai tifosi rossoneri, dopo le proteste per i prezzi dei biglietti per le sfide di Champions League.

I tifosi del Milan sono insorti dopo la pubblicazione dei prezzi per le sfide di Champions League, a partire da quella contro l’Atlético Madrid prevista per il prossimo 28 di settembre. Il biglietto meno caro, infatti, costa 69 euro e si arriva anche a 390 per il primo anello. Cifre elevate, che allontanano i tifosi, già alle prese con le restrizioni all’interno degli impianti a causa del Covid-19.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan, bloccata la vendita dei biglietti per la Champions: la lettera di Gazidis

Ivan Gazidis con Zlatan Ibrahimovic
Ivan Gazidis e Zlatan Ibrahimovic, Milan (Getty Images)

Il Milan allora ha fatto un passo indietro, bloccando la prevendita per rivedere il costo dei biglietti. Lo ha spiegato Ivan Gazidis, amministratore delegato del club, attraverso una lettera aperta indirizzata ai supporter rossoneri. “Il Milan ha sofferto molto per l’assenza di pubblico allo stadio negli ultimi 18 mesi, in particolare per la mancanza dell’emozione e della straordinaria energia che i tifosi generano, ma anche per l’impatto sui ricavi e sulla posizione finanziaria del Club”, ci ha tenuto subito a spiegare il dirigente.

LEGGI ANCHE >>> “Il Milan bisogna meritarselo”: per Kessie il messaggio è chiaro

“Durante tutta la stagione cerchiamo di trovare un equilibrio dei prezzi che ci permetta di generare le entrate necessarie, senza escludere o penalizzare alcuna parte della nostra vasta e appassionata tifoseria. Ma in questo caso ho compreso chiaramente le vostre preoccupazioni. Mi rendo conto che non siamo allineati nel modo equilibrato che auspichiamo. Pertanto, abbiamo rivalutato la nostra decisione e adegueremo i prezzi delle partite di Champions League a un livello che riteniamo comunque corretto”, qui la spiegazione di Gazidis, che ha poi concluso: “Per mantenere un rapporto onesto e trasparente, se facciamo scelte discutibili, è nostro dovere ammetterlo, ma è altrettanto importante sentire la vostra fiducia e il vostro sostegno per qualsiasi decisione presa”.