Juve, che provocazione: “Lo Scudetto del 2020 era nostro, lo pensano tutti”

Juventus celebra scudetto
Juventus, festa Scudetto 2020 (Getty Images)

Juve, ecco che arriva provocazione circa lo scudetto del 2020: “Quel trofeo era nostro, tutti la pensano così”

Il 2020 è stato un anno particolare. Non solo per la pandemia, ma anche per la Serie A poi vinta dalla Juventus. Fu un anno particolare perché, dopo anni di gestione Allegri, i bianconeri passarono sotto la guida di Maurizio Sarri, generando un rapporto d’amore tutt’altro che felice, ma che portò quantomeno uno Scudetto in dote alla dirigenza bianconera.

Prima dello stop ai campionati, a lottare con quella Juventus c’era la Lazio di Simone Inzaghi. Fino agli albori di marzo, i biancocelesti diedero l’idea di una squadra capace di lottare spalla a spalla con i piemontesi ed inseguire uno Scudetto che manca in casa capitolina dal maggio del 2000. Al ritorno in campo, però, la musica fu diversa: in estate, la Lazio crollò e la Juventus portò a casa il trofeo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Caicedo in treno
Caicedo (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Juventus, una cattiva notizia mette in allerta i bianconeri

Juve, senti Caicedo: “Lo Scudetto del 2020 era nostro!”

A tornare sull’argomento Scudetto 2020, è stato l’ex Felipe Caicedo ai microfoni di ‘Radiosei’: “Senza il lockdown e la pandemia, la Lazio avrebbe vinto lo Scudetto. Era nostro. Non è qualcosa che penso soltanto io, ma tutti la pensano così. Il Covid è arrivato e ci ha colpiti quando stavamo attraversando il nostro miglior momento. Avevamo fame, fiducia e ci credevamo più di chiunque altro. Poi, al rientro, il campionato è andato come è andato. Tutti, però, restiamo convinti di una cosa: senza la pandemia, ce l’avremmo fatta”.