La nuova idea tattica di Allegri stravolge il modulo della Juventus

Allegri
Allegri (Getty Images)

I primi due passi falsi in campionato potrebbero stravolgere totalmente il tema tattico della Juventus. Allegri potrebbe valutare il passaggio al 4-4-2, ma attenzione anche alla possibile conferma del 4-3-3 mascherato in un 4-2-3-1

Quale sarà il nuovo modulo della Juventus di Allegri? Il tecnico bianconero sarebbe pronto a prendere in considerazione la possibilità del 4-4-2, ma attenzione anche alla possibile conferma del 4-3-3, con Cuadrado nella linea dei difensori e Chiesa schierato nella posizione di esterno destro o sinistro. Un modulo che potrebbe sacrificare la vena fantasiosa di Dybala, motivo per cui Allegri potrebbe pensare al 4-2-3-1.

Locatelli e Rabiot potrebbero formare la linea davanti alla difesa, mentre Chiesa e Cuadrado agirebbero sugli esterni con Dybala trequartista alle spalle dell’unica punta. Kean e Morata, da questo punto di vista, si giocheranno una maglia da titolari.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri in panchina
Allegri (Getty Images)

Il nuovo modulo della Juventus di Allegri: ballottaggio anche in difesa

Non solo fase offensiva, Allegri darà risalto e importanza anche alla difesa. Occhio al ballottaggio tra Chiellini e Bonucci per una maglia da titolare al fianco di De Ligt, aspetto che potrebbe trasformare la Juventus in un 3-5-2, promuovendo titolari tutti e tre i difensori.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, una cattiva notizia mette in allerta i bianconeri

Come confermato, invece, per quel che riguarda il centrocampo, Allegri potrebbe puntare sulla linea a due con Locatelli al fianco di Rabiot, mentre Bentancur, Ramsey e Mckennie potrebbe partire inizialmente dalla panchina. Sugli esterni occhio anche a Kulusevski e Bernardeschi. Allegri è pronto a mettere in atto una vera e propria rivoluzione.