Il motivo che costringe Diawara a rimanere bloccato in Guinea

Diawara Roma
Diawara (Getty Images)

Il centrocampista della Roma Amadou Diawara è attualmente fermo nel proprio paese a causa di un colpo di stato dell’esercito

La Roma è in attesa di ricevere notizie riguardo la delicata situazione del centrocampista guineano Amadou Diawara. L’ex giocatore del Napoli è attualmente insieme ai suoi compagni di Nazionale in Guinea dove è in atto un colpo di stato.

Inizialmente si parlava della possibilità che anche la nazionale marocchina fosse rimasta in Guinea (le due squadre dovevano sfidarsi), ma in realtà Hakimi & co. ci sono tornati a casa nella serata di ieri. La nazionale di casa è invece ‘bloccata’ in hotel con la Roma in attesa di conoscere novità sulla situazione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Diawara, arrivano le preoccupanti parole del ct

Il match tra Guinea e Marocco è stato al momento annullato e il ct della Nazionale ospite Halihodzic ha rilasciato nella giornata di ieri preoccupanti dichiarazioni ai microfoni dell’Equipè:

LEGGI ANCHE >>> Roma, Shomudorov senza filtri su Abraham: spunta fuori la rivelazione

“Siamo in albergo, sentiamo spari nelle vicinanze da tutto il giorno. Stiamo aspettando il permesso per andare in aeroporto, per il momento siamo bloccati. Un aereo ci sta aspettando, ma non ci è permesso partire e per raggiungere l’aeroporto ci vogliono 45 minuti, un’ora. Quando si sentono spari all’esterno, la sicurezza non è garantita al 100%. Non sappiamo davvero cosa stia succedendo fuori dall’hotel”. La Roma ed i tifosi sono preoccupati per il suo centrocampista.