“Sono incredibilmente deluso”: per il calciatore della Juventus sono guai

Allegri con la tuta della Juventus
Allegri (Getty Images)

Il calciatore della Juventus si trova sotto accusa: “Sono incredibilmente deluso” l’affermazione che lo riguarda

“Irreparabile”, “profondamente deluso”. Non è un bel momento per Weston McKennie che dopo essere stato escluso dalla Nazionale (salterà anche la gara contro l’Honduras e tornerà in anticipo in Italia) deve prendersi la ramanzina per il suo comportamento. Il centrocampista della Juventus è stato sospeso dagli Stati Uniti per aver violato il protocollo anti-covid, un comportamento che ha mandato su tutte le furie anche la società bianconera e che è stato duramente criticato da Landon Donovan, leggenda del calcio a stelle e strisce. Le sue parole riportate da ‘goal.com’ sono un vero e proprio attacco: “Era la settimana della tua vita, tre partite fondamentali non soltanto per te ma anche per i tuoi compagni e il tuo Paese – afferma Donovan -. Il suo livello di egoismo supera la mia comprensione”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

McKennie
McKennie (Getty Images)

Juventus, bufera McKennie: “Comportamento irreparabile”

Le parole dell’ex attaccante sono un vero e proprio atto d’accusa nei confronti del centrocampista della Juventus: “Mi ha deluso incredibilmente. Deve imparare da ciò che è successo: è una cosa che non può più succedere, quasi irreparabile”. Ora per McKennie la Nazionale è tutta da riconquistare: “Deve lavorare molto perché ha perso la fiducia dei compagni”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, ora Morata può scivolare indietro nelle gerarchie

E lo statunitense dovrà recuperare anche la fiducia della Juventus. L’ex Schalke già in estate è stato inserito tra i cedibili. Ora a gennaio potrebbe nuovamente essere messo in vendita se non dovesse conquistare la fiducia di Allegri, in campo e fuori.