Atalanta, Gasperini sbotta nel post partita: frecciata anche al club

Gasperini urla
Gasperini (Getty Images)

Dopo la sconfitta di questa sera contro la Fiorentina, Gasperini ha criticato l’arbitro ed ha lanciato un segnale società.

L’Atalanta ha perso contro la Fiorentina 1-2 grazie alla doppietta di Vlahovic. Per i nerazzurri ha segnato Zapata. Tutti e tre i gol sono stati siglati con un calcio di rigore. Ci sono state tante polemiche sulla direzione di gara dell’arbitro Marini. Umbero Marino, direttore generale della squadra bergamasca, ha rilasciato alcune dichiarazioni a ‘Sky Sport’ a termine della gara:

“Ci deve essere qualcuno che ci chiarisca questi episodi che non hanno logica. C’è grande caos. Non ci sono spiegazioni logiche per il gol annullato a Maehle e per il primo rigore concesso alla Fiorentina“. Anche un Gasperini furioso si è soffermato, sempre a ‘Sky Sport’, sulla direzione arbitrale, ma non ha risparmiato una ‘frecciatina’ alla società:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zapata pensieroso
Zapata (Getty Images)

Gasperini arrabbiato con l’arbitro e lancia un messaggio alla società: “Mi aspettavo un rinforzo in attacco”

“Abbiamo fatto la nostra partita, ma durante il primo tempo ci sono stati degli episodi troppo pesanti a nostro sfavore che hanno condizionato in maniera rilevante la partita. Faremo bene anche in questa stagione.”. Poi il tecnico ha sollevato dei dubbi sull’operato di Percassi e dei dirigenti nerazzurri in sede di calciomercato:

LEGGI ANCHE >>> Atalanta-Fiorentina, Gasperini non ci sta: il gesto in panchina fa discutere

“La squadra è sta completata nei reparti, ma non mi aspettavo che la società non rinforzasse l’attacco. Pensavo che si potesse fare di più in quel reparto. Da quando sono qui ho trovato sempre delle difficoltà a rinforzare l’attacco, anche se poi abbiamo comprato Muriel e Zapata. Riprenderemo a segnare e dare ancora grosse soddisfazioni”.