Allegri, emergenza offensiva: come cambia la Juve senza Chiesa

Allegri con la tuta della Juventus
Allegri (Getty Images)

Federico Chiesa non prenderà parte alla trasferta in Svezia per il match d’esordio della Juventus in Champions League. Le nuove mosse di Allegri in vista del match di domani sera.

Massimiliano Allegri non potrà contare su Chiesa in vista della sfida di Champions League contro il Malmo. L’ex Fiorentina resterà a riposo per evitare possibili lesioni muscolari o ricadute. L’esterno offensivo proseguirà il suo lavoro di recupero in vista della sfida di campionato contro il Milan.

Fuori dai convocati anche Bernardesci, il quale ha rimediato un botta al ginocchio nella sfida contro il Napoli e non sarà a disposizione per il match di domani sera contro la compagine svedese. Leggera emergenza per Allegri, il quale potrà contare nuovamente sui sudamericani anche se non recuperati al 100%. Nessuna novità in mezzo al campo: Locatelli dovrebbe agire da regista al fianco di McKennie e Rabiot. Occhio anche al possibile inserimento di Ramsey in posizione di play maker con Locatelli spostato nel ruolo di mezz’ala.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri in panchina
Allegri (Getty Images)

Chiesa salterà l’esordio in Champions: le probabili formazioni e le scelte di Allegri

Come confermato, Chiesa non sarà a disposizione nella sfida di domani sera. In attacco, salvo clamorosi colpi di scena, potrebbero agire Dybala e Morata in un 4-4-2 con Cuadrado e Kulusevski adattati sugli esterni. Qualche punto interrogativo in difesa, anche se De Ligt dovrebbe tornare in campo dal primo minuto.

LEGGI ANCHE >>> “Hanno i soldi, Mbappé ed Haaland insieme”: annuncio del presidente

MALMOE (3-4-3); Diawara; Ahmedodzic, Nielsen, Brorsson; Larsson, Innocent, Christiansen, Rieks; Berget, Colak, Birmancevic.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Locatelli, Rabiot; Kulusevski, Morata, Dybala.