Kean, Morata, Dybala e Kulusevski: cambia l’attacco della Juve

Dybala a centrocampo
Dybala (Getty Images)

Come potrebbe cambiare l’attacco della Juve nel corso della stagione? Tutto potrebbe dipendere dal tema tattico che Allegri sceglierà di adottare d’ora in avanti. Spazio al 4-4-2, ma occhio anche al 4-2-3-1 e 4-3-3

Massimiliano Allegri sarebbe pronto a puntare con forte decisione sul 4-4-2 o 4-3-3, un doppio modulo che potrebbe consentire al tecnico bianconero di puntare su alcune mosse offensive ben delineate soprattutto sugli esterni. In caso di 4-4-2, Allegri si affiderà a Cuadrado e Chiesa esterni d’attacco con Dybala e Morata in attacco, con Kean pronto a subentrare insieme a Kulusevski.

Discorso differente qualora Cuadrado fosse arretrato in posizione di terzino destro, in quel caso Kulusevski potrebbe agire da esterno destro con Chiesa a sinistra. Da non sottovalutare anche il 4-2-3-1 con Dybala schierato in posizione centrale con Cuadrado e Chiesa confermati esterni d’attacco alle spalle di Morata o Kean, altro ballottaggio aperto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri dà indicazioni
Allegri (Getty Images)

Come cambia l’attacco della Juve: spiragli di 4-3-3

4-4-2, 4-2-3-1, ma possibilità anche di 4-3-3 qualora McKennie dovesse interpretare alla perfezione il ruolo mezz’ala. Allegri valuterà il modulo ufficiale nel corso delle prossime settimane. Il tecnico, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Malmo-Juventus ha confermato che il nuovo tema tattico sarà pronto e avrà raggiunto gli equilibri in un mese, mese e mezzo.

LEGGI ANCHE >>> “Hanno i soldi, Mbappé ed Haaland insieme”: annuncio del presidente

Massima attenzione anche al reparto offensivo: Dybala sarà certo del posto, mentre Morata e Kean si daranno battaglia per giocarsi una maglia da titolare al fianco del numero 10 argentino. Le prossime settimane chiariranno meglio i piani di Allegri.