La Serie A pronta a cambiare: è già l’ora del primo esonero

Pallone Serie A
Pallone Serie A (Getty Images)

Partenza disastrosa e allenatori già a rischio: in Serie A ci sono almeno tre panchine che traballano e per un tecnico l’esonero è a un passo 

La svolta è arrivata alla terza giornata. La Serie A ci ha messo poco per il primo esonero. Il Verona ha scelto proseguire la tradizione del cambio in panchina: Eusebio Di Francesco è durato appena tre partite alla guida degli scaligeri. Tre sconfitte, con l’unica prestazione contro l’Inter a dare qualche segnale di speranza. Ieri il ko contro il Bologna, quindi la decisione del club: esonero. Scelta già fatta ed ufficializzata, ora si lavora al successore: in prima fila c’è Rolando Maran, ieri anche allo stadio per assistere al match, ma occhio anche a Tudor.

L’alternativa porta a Iachini, uno che di squadre da battaglia salvezza se ne intende. Probabilmente già oggi arriverà la scelta con il benservito a Di Francesco che incassa un altro pesante esonero nella sua carriera. Verona ma non solo perché riflessioni in corso ci sono anche in un altro club di Serie A.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Di Francesco
Di Francesco (Getty Images)

Serie A, Di Francesco esonerato: Semplici trema

Se a Di Francesco non resta che fare la valigia, per Semplici potrebbe esserci un’altra possibilità. Riflessioni in corso in casa Cagliari sulla posizione del tecnico. La sconfitta in rimonta subita contro il Genoa non è andata giù al presidente Giulini che potrebbe però concedere un’ultima possibilità all’allenatore.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, tegola per l’allenatore: la spalla finisce KO

In caso di esonero è pronto Lopez con il sogno Ranieri che potrebbe dare entusiasmo alla piazza. Avrà ancora un po’ di tempo invece Castori. La Salernitana sapeva di dover pagare lo scotto della Serie A e la squadra costruita in ritardo è un alibi non di poco conto.