Donnarumma, Raiola chiarisce: “Tradimento? Poteva andare via 4 anni fa”

Donnarumma Italia
Donnarumma (Getty Images)

In estate Gianluigi Donnarumma ha ricevuto tante critiche per l’addio al Milan e l’approdo al Psg. Il suo agente Raiola torna a parlarne.

Nonostante la vittoria di Euro 2020 ed un ruolo da protagonista il portiere Gianluigi Donnarumma ha ricevuto molte critiche. Il calciatore, da sempre legato ai colori del Milan, ha deciso di non rinnovare il contratto con il club e di andare invece in Francia, tra le fila del Psg. Ancora oggi i tifosi rossoneri non hanno gradito quella scelta e più volte rimarcano il loro fastidio.

Il suo inizio in Francia è al momento deludente con il tecnico Pochettino che, al momento, sembra addirittura preferirgli Keylor Navas. L’agente del giocatore Mino Raiola torna a parlare e difende il suo assistito.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma Italia
Donnarumma (Getty Images)

Le parole di Raiola sull’addio di Donnarumma

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport Mino Raiola ha difeso il suo assistito ed ha rilasciato interessanti dichiarazioni:

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma ancora in panchina: la sentenza di Zoff sul caso Gigio

Donnarumma? Sono dispiaciuto per il trattamento che ha ricevuto. Lui ha fatto una scelta, non c’è stato nessun tradimento. Poteva andare via 4 anni fa e non l’ha fatto. Juventus? Penso che i bianconeri abbiano ancora un grande rammarico per non averlo preso. E dico, non solo la Juventus. Tra Gigio e Navas al PSG non c’è lotta, giocherà Gigio”.