Perché Dzeko è stata la scelta giusta per sostituire Lukaku

Dzeko Inter
Dzeko (Getty Images)

Edin Dzeko non sta facendo rimpiangere Lukaku: il campo sta giustificando la scelta estiva della società per sostituire il belga

Cinque gol contro quattro: l’avvio di Dzeko è assai simile a quello di Lukaku dello scorso anno. Il belga segnò una rete in più ma a quelle del bosniaco si possono aggiungere le due di Correa. Entrambi sono stati scelti dall’Inter per sostituire il nuovo centravanti del Chelsea. Il campo, fino a questo momento, sta giustificando la scelta della società. L’Inter ha raddoppiato dopo aver perso Lukaku. Ha acquistato due attaccanti affidando a Inzaghi l’onere di impiegarli entrambi a seconda delle circostanze accanto a Lautaro Martinez.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inzaghi inter
Inzaghi (Getty Images)

Dzeko show: Lukaku è lontano

Probabilmente sarà difficile colmare le 24 reti di Lukaku dello scorso anno in campionato, ma Dzeko è già a buon punto. I quattro gol dopo cinque partite sono specchio fedele della sua media e del suo istinto. L’ex City ha sempre segnato, nella Roma aveva perso gli stimoli dopo anni ad un passo da altri club, all’Inter ha ritrovato le motivazioni necessarie per far bene.

LEGGI ANCHE >>>  Il match tra Atalanta e Sassuolo si trascina polemiche: “C’era un rigore per noi”

La rete alla Fiorentina, di testa, su calcio d’angolo, è un gran classico del suo repertorio, ma Dzeko ha inserito altro in archivio: assist, sponde, geometrie da regista. Un attaccante completo, come Lukaku, a disposizione di Inzaghi. A basso costo e dall’alto rendimento. In attesa di ulteriori conferme.