Milan, Pioli lucida le sue nuove ‘armi’: “È solo l’inizio”

Milan, Pioli indica
Stefano Pioli (Getty Images)

Stefano Pioli parla nel post partita di Milan-Venezia ed elogia i suoi giocatori: il tecnico rossonero non ha dubbi, questo è solo l’inizio.

Stefano Pioli ha parlato, dopo la fine di Milan-Venezia, sfida vinta dai rossoneri per 2-0, ai microfoni di ‘Sky Sport’. Il tecnico ha voluto elogiare la prestazione dei suoi, soprattutto per la mentalità con cui i giocatori sono scesi in campo. I più giovani, specialmente Leao, Brahim Diaz e Tonali, sono cresciuti molto negli ultimi mesi e stanno facendo di tutto per dimostrare le proprie capacità.

Gli 11 titolari che hanno iniziato la sfida questa sera contro il Venezia hanno composto la formazione più giovane schierata da una squadra di questa stagione di Serie A. Segno questo di quanto Pioli creda nelle potenzialità dei suoi ragazzi. Il mister ci spera, i giocatori non lo deludono e conquistano altri tre punti raggiungendo, momentaneamente, l’Inter in testa alla classifica.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan giocatori esultano
Milan-Venezia (Getty Images)

Il Milan vince contro il Venezia e per Pioli questo è solo l’inizio

Ai microfoni di ‘Sky Sport’, Pioli ha parlato dei più giovani della sua squadra: “La cosa più bella è stata ritrovare i giocatori l’8 luglio notevolmente migliorati, più consapevoli e più convinti dei propri mezzi. È stato bello ritrovare Diaz, Tonali, Krunic e Leao più forti di prima: evidentemente hanno assimilato il lavoro della passata stagione”.

LEGGI ANCHE >>> “Seguiranno Donnarumma”: Milan, scenario da incubo dalla Spagna

Su Brahim Diaz ha dichiarato: “È un ragazzo che ha sempre creduto tantissimo nelle proprie qualità, ma ha avuto bisogno di ambientarsi. È un trequartista puro, di qualità ed inserimento: deve continuare così. Sono molto contento perché ha grande voglia di lavorare con noi e si merita delle soddisfazioni”.

LEGGI ANCHE >>> De Zerbi fa faville in Ucraina: primo trofeo con lo Shakthar Donetsk

Ha proseguito parlando di Leao: “Parliamo di un ragazzo giovane che si è ritrovato a giocare in un campionato difficile come la Serie A. Leao può farci vincere qualsiasi partita“. Infine ha parlato di Tonali, affermando: “Sandro ha sempre lavorato tanto e ora sta mettendo in mostra tutti i suoi mezzi: è un centrocampista completo con quantità, qualità e intelligenza. Questo è solo l’inizio, non è il punto di arrivo: ci saranno ancora tante tappe da superare“.