“Posizioni opposte”: Fifa e Uefa ancora in contrasto, niente accordo

Ceferin sorride
Ceferin (Getty Images)

Continuano le frizioni tra la Fifa e la Uefa sul far giocare ogni due anni il Mondiale, ma tra le parti c’è un po’ di disgelo.

La sospensione forzata dell’anno scorso dei campionati dovuta alla Pandemia ha fatto rinviare Euro2020 a quest’estate, portando solo ad un anno e mezzo la distanza con il Mondiale in Qatar dell’anno prossimo. Tra la Fifa e la Uefa ci sono state molte frizioni in queste ultime settimane.

Se Infantino, presidente della Fifa,  ha proposto di disputare il Mondiale ogni due anni, Ceferin, presidente della Uefa, ha rigettato subito al mittente questa proposta anche per preservare l’Europeo. Anche molti club hanno evidenziato la loro contrarietà di far giocare i Mondiali ogni due anni per evitare di ‘stressare’ troppo i calciatori.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Infantino sorride
Infantino (Getty Images)

La Fifa e la Uefa non sono d’accordo sul far giocare il Mondiale ogni due anni

Come quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, in giornata c’è stato un incontro tra Ceferin ed Infantino. Il quotidano afferma che c’è stato un riavvicinamento tra le parti sull’organizzazione del calendario internazionale. Qualsiasi proposta di un cambiamento deve essere comunque inserita in un range di date tale da non sovraccaricare i calciatori.

LEGGI ANCHE >>> La sfida da sogno per l’Italia è ufficiale: a giugno 2022 ci sarà la ‘Supercoppa’

Fifa ed Uefa si sono accordate sul decidere insieme eventuali modifiche sul calendario a partire dal 2024. L’Uefa ha fatto notare, considerando che ha venduto oltre il 50% dei diritti su Euro 2024 ed Euro 2028, che uno spostamento dei prossimi europei è impossibile. La Fifa ha sottolineato che bisogna portare il calcio anche in altri continenti. Le parti sono in totale disaccordo sulla finestra di ottobre con sei partite.

LEGGI ANCHE >>> “Non potranno giocare”: Mondiale in Qatar, arriva un durissimo provvedimento

Dopo questi contrasti con la Fifa, la Uefa ha stretto il legame con la Conmebol che è anche lei è contraria al Mondiale ogni due anni. Un legame così forte che ha permesso di organizzare per il prossimo giugno la gara tra l’Italia, vincitrice dell’ultimo Europeo, e l’Argentina, vincitrice dell’ultima Copa America.