Napoli-Spartak Mosca, guai per Spalletti: espulsione diretta

Spalletti in panchina
Spalletti (Getty Images)

Tegola per Spalletti nel corso di Napoli-Spartak Mosca: l’azzurro viene espulso al 29′ e lascia in dieci i suoi compagni

L’avvio era stato pazzesco: dodici secondi e il Napoli era già in vantaggio contro lo Spartak Mosca di Rui Vitoria, grazie alla rete di Elif Elmas. Un primo tempo che gli azzurri hanno dominato, tatticamente e tecnicamente, con la formazione russa in totale balia degli uomini di Luciano Spalletti.

In questo finale di frazione, però, lo Spartak sta provando a reagire con grande forza, approfittando anche della superiorità numerica che è corsa in aiuto alla selezione biancorossa: al minuto numero 29, Spalletti ed il Napoli hanno dovuto salutare il terzino Mario Rui per rosso diretto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mario Rui in campo, palla al piede
Mario Rui (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Stadi di nuovo al 100%? La risposta di Gravina che non lascia dubbi

Napoli-Spartak Mosca, Spalletti perde Mario Rui per rosso diretto: l’episodio

L’episodio, d’altronde, non ha lasciato scampo al portoghese. Nel tentativo di anticipare Victor Moses (in campo per lo Spartak Mosca), Mario Rui è entrato in maniera ruvida, colpendo con il piede a martello la gamba dell’ex Chelsea ed Inter. L’arbitro Kruzliak ha optato in prima battuta per un giallo, salvo poi essere richiamato all’on-field-review dal VAR Denkert.

Una volta rivisto l’episodio allo schermo, il direttore di gara slovacco non ha avuto dubbi: niente giallo, ma rosso diretto per Mario Rui, per l’incredulità del portoghese e della panchina azzurra. Il terzino ex Roma, adesso, sarà costretto a saltare la prossima gara europea tra Napoli e Legia Varsavia, in programma il prossimo 21 ottobre.