Vlahovic via dalla Fiorentina, c’è la mossa che lo conferma

Vlahovic in campo
Dusan Vlahovic (Getty Images)

La Fiorentina si prepara a cedere Vlahovic già a gennaio. Per sostituirlo il club pensa a Berardi, Scamacca, Belotti e Mayoral.

La Fiorentina guarda già oltre. Dusan Vlahovic non rinnoverà ed è probabile che venga ceduto già a gennaio, al fine di evitare tensioni tra il giocatore e la tifoseria che potrebbero condizionare il rendimento della squadra. Il serbo, che ha rifiutato l’offerta di oltre 4 milioni messa sul piatto dal presidente Rocco Commisso, è nel mirino della Juventus e dell’Atletico Madrid (Luis Suarez a gennaio compirà 35 anni). Il club viola, dal canto suo, ha già iniziato a valutare un poker di possibili sostituti. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Berardi in campo
Domenico Berardi (Getty Images)

Fiorentina, 4 nomi per sostituire Vlahovic

In particolare, stando a quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, piace molto la coppia del Sassuolo composta da Domenico Berardi e Gianluca Scamacca. Il primo in estate aveva provato a chiedere la cessione: la Fiorentina si era fatta avanti ma alla fine l’operazione non si è concretizzata. Il secondo invece non si è ancora sbloccato in campionato ed ha collezionato diverse panchine, chiuso da Giacomo Raspadori e Gregoire Defrel. Due nomi graditi a Commisso e non è escluso che il presidente provi a prenderli entrambi. Le piste alternative conducono ad Andrea Belotti e Borja Mayoral.

LEGGI ANCHE >>> Quanto costa Vlahovic: la Juventus è avvisata

Il granata ha il contratto in scadenza a giugno e finora non ha accettato il rinnovo proposto dal Torino (3.6 milioni) mentre lo spagnolo è finito ai margini della Roma dopo gli acquisti di Tammy Abraham ed Eldor Shomurodov: per lui soltanto 41 minuti di cui 21 in Serie A, 12 in Conference League e 8 nei playoff vinti ai danni del Trabzonspor. Da qui l’insofferenza della punta, intenzionato ad andare via. Firenze è una piazza gradita e con il Real Madrid (proprietario del cartellino) i rapporti sono buoni, come testimonia anche l’operazione che ha portato in città Alvaro Odriozola. Tante opportunità quindi. Per la Fiorentina Vlahovic è un capitolo da archiviare.