Inter, il sostituto di Sanchez arriverà dalla Serie A: la nuova idea

Inzaghi pensieroso Inter
Simone Inzaghi (Getty Images)

L’Inter valuterà con estrema attenzione la possibile cessione di Sanchez in vista della prossima sessione di calciomercato invernale. I nerazzurri avrebbero già deciso chi potrebbe sostituire l’attaccante cileno

Dopo un inizio di stagione decisamente deludente sotto tutti i punti di vista, l’Inter potrebbe valutare attentamente l’opportunità di dire addio a Sanchez. Un addio pronto a concretizzarsi già dalla prossima sessione di calciomercato invernale. L’ex Barcellona e Arsenal non ha convinto Inzaghi e il suo addio potrebbe concretizzarsi già nei prossimi mesi.

L’unico ostacolo, come riportato nelle scorse ore, resta rappresentato dall’oneroso ingaggio del giocatore, il quale, come noto, percepisce attualmente uno stipendio annuo da 7,5 milioni di euro. L’unico modo per aprire concretamente alla cessione di Sanchez, sarà quello di dividere il costo dell’ingaggio con il nuovo club che deciderò di mettere le mani sul cileno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inzaghi predica calma
Simone Inzaghi (Getty Images)

Inter, la cessione di Sanchez e il doppio obiettivo Scamacca-Raspadori

Il possibile e immediato addio di Sanchez, potrebbe spingere la società nerazzurra a individuare un nuovo obiettivo offensivo in vista del mercato di gennaio. Come trapelato negli ultimi mesi, l’Inter continua a seguire molto attentamente il profilo di Scamacca, attualmente in forza al Sassuolo e valutato circa 20-25 milioni di euro dai neroverdi.

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma, i fischi sono inevitabili. Ma, forse, non t’importa

Sul centravanti classe 1999, però, resta forte l’interesse della Fiorentina e della Juventus. L’Inter, dal canto suo, potrebbe dirottare le sue attenzioni su Raspadori, anche se serviranno circa 30 milioni per convincere il Sassuolo a liberarsene già dall’imminente finestra del mercato di gennaio.