Torino, Belotti è un caso: Cairo svela il retroscena sul rinnovo

Belotti in Fiorentina-Torino
Andrea Belotti, Torino (Getty Images)

Urbano Cairo, presidente del Torino, dopo mesi di attesa da parte di Andrea Belotti sul rinnovo, si espone direttamente sulle intenzioni del calciatore.

Comincia a delinearsi la situazione relativa alla permanenza di Andrea Belotti al Torino. L’attaccante 27enne è sicuramente il giocatore di punta della società, ma la sua avventura in granata potrebbe presto giungere al termine a causa di un rinnovo che tarda ad arrivare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Torino, Cairo sul rinnovo di Belotti: “Non ha voglia di firmare”

Vlahovic e Belotti si abbracciano
Belotti e Vlahovic (Getty Images)

Il club di Urbano Cairo si è già mosso diverso tempo fa con un’offerta interessante, durante l’estate di calciomercato. Si tratta di un quadriennale da 3,2 milioni di euro a stagione più bonus. Una proposta giunta mentre si facevano avanti Zenit e Siviglia. Il centravanti però pare non avere mai avuto intenzione di lasciare l’Italia, quindi evidentemente attendeva le avances di un club di Serie A, che però non si sono mai concretizzate.

LEGGI ANCHE >>> Inter, la Nazionale porta guai: problema muscolare per l’attaccante

I mesi sono trascorsi e il Torino non ha fatto alcun passo indietro, anzi ha atteso e continua ad attendere una risposta del calciatore. Tuttavia pare che comincia a delinearsi ciò che sarà, poiché il patron granata si è espresso ai microfoni dei media presenti al Festival di Trento, avanzato una risposta onesta e chiara, come riportato da ‘Toronews.net’: “Per il momento Belotti non ha firmato e non credo abbia voglia di firmare. Ho fatto un’offerta che andava oltre alle mie possibilità, non posso costringerlo a fare nulla”. Davvero sarà del Gallo l’ultima parola.