Lo ‘schiaffo’ a Ceferin di Courtois: ha detto ciò che pensiamo tutti

Courtois in campo
Thibaut Courtois (Getty Images)

Courtois rabbioso per dover giocare la finalina di Nations League contro l’Italia. Una partita definita “inutile: non serve a niente”.

Delusione e rabbia. La prima è causata dalla sconfitta arrivata ieri sera al 90esimo contro la Francia, la seconda dall’obbligo di dover giocare una partita definita “inutile” e che mette ben poco in palio. Thibaut Courtois, al termine della partita persa 3-2, si è lasciato andare criticando la Uefa presieduta da Aleksander Ceferin per aver organizzato la finalina di Nations League. “La partita di sabato (in realtà è domenica, ndr) contro l’Italia è inutile” ha commentato il portiere del Real Madrid.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ceferin sorpreso
Aleksander Ceferin (Getty Images)

Courtois attacca la Uefa: “Finalina partita inutile”

“Essere terzi in Nations League non serve a niente. Non so perché stiamo giocando questa partita”. Parole che in molti condividono, considerando che all’Europeo non era prevista. Resta, in ogni caso, l’amaro in bocca per il risultato della gara. “Nel secondo tempo hanno pressato un po’ più in alto. Noi non siamo rimasti calmi con la palla. Abbiamo regalato dei gol facili alla Francia. Peccato”. Il Belgio, in particolare, era passato in vantaggio grazie alle reti di Yannick Carrasco e Romelu Lukaku ma poi ha subito la rimonta dei transalpini trascinati da Karim Benzema, Kylian Mbappé e Theo Hernandez.

LEGGI ANCHE >>> Belgio-Francia, prima i fischi e poi il gesto che ha messo d’accordo tutti

“Non ho rivisto i gol. Ma sul primo, di fronte a giocatori così, è normale che abbiano la classe per farlo in area. Per quanto riguarda il secondo gol, è un peccato questo rigore. Sapevamo che 2-0 non sarebbe bastato contro la Francia”. Ed infatti non è bastato. Ora il Belgio, sfumato l’accesso alla finale, dovrà affrontare l’Italia ma Courtois ne farebbe volentieri a meno.