La strana ‘gaffe’ della Rai che fa scontenta la Juventus

La Juventus esulta in campo
Juventus (Getty Images)

La Rai promuove Torino come sede ufficiale dell’Eurovision 2022 e dimentica la Juventus: il video della ‘gaffe’ social

Che questa non sia una stagione finora memorabile, lo si era intuito dall’avvio settembrino della Juventus. Le sconfitte, i passi falsi, l’addio di Cristiano Ronaldo: tanti piccoli intoppi che Allegri, adesso, sta provando a mettersi alle spalle, dopo le vittorie illustri contro Chelsea e Torino.

Dopotutto, il suo compito era quello di riportare la Vecchia Signora agli antichi splendori, al netto di nuove e affamate concorrenti da dover sfidare. Antichi splendori che, però, la Rai sembra aver dimenticato. E tra il pubblico di fede bianconera, c’è già chi prova ad urlare alla ‘gaffe’.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Pallone d’Oro, tra i 30 nominati una (bella) sorpresa e tanta Italia

La Rai presenta l’Eurovision di Torino e dimentica la Juventus

Per annunciare la città di Torino come sede ufficiale del prossimo Eurovision, la Rai ha pubblicato sui propri portali un breve video introduttivo. Sessantasette secondi dove vengono mostrate alcune delle bellezze principali del capoluogo piemontese, accompagnate dalle note dei vincitori in carica, i Maneskin, e da qualche immagine delle edizioni che furono.

In chiusura di video, però, compare la Mole Antonelliana (simbolo della città) colorata di granata, con tanto di stemma del Torino Calcio in cima. Un piccolo ‘smacco’ per il pubblico della Juventus, che non ha visto alcun riferimento alla propria storia, al netto dei rivali cittadini. I

l motivo potrebbe essere semplice: il frame del video, risalirebbe allo scorso 4 maggio, anniversario della scomparsa del Grande Torino, che il Comune aveva onorato ‘dedicandogli’ il monumento principale della città.